Cultura & Società Ultime Notizie

“Una spesa che cambia la vita”, concorso concluso con successo

23 Marzo 2018

author:

“Una spesa che cambia la vita”, concorso concluso con successo

Premiato il vincitore del concorso a premi organizzato da IDM.

Dieci anni di vacanze nei Vinum Hotel altoatesini: questo è il primo premio che si è aggiudicato il marchigiano Maurizio Manoni, acquistando dei prodotti altoatesini di qualità e vincendo così il concorso “Una spesa che cambia la vita”.  L’iniziativa organizzata da IDM Alto Adige in 105 punti vendita italiani ha promosso in modo coordinato i prodotti di qualità altoatesini e la destinazione turistica Alto Adige. L’interesse è stato grande: al concorso hanno partecipato 95mila persone, mentre il sito della campagna ha registrato 250mila visite.
La formula era chiara: per prendere parte al concorso bastava acquistare uno degli 81 prodotti di qualità coinvolti come speck e mele, latticini, confetture e miele, accedere alla pagina web dedicata e giocare il codice riportato sul prodotto. Tra i 266.317 codici giocati per l’instant win di prodotti e ricettari soltanto uno avrebbe vinto il premio finale, una settimana all’anno di vacanza nei Vinum Hotel dell’Alto Adige per dieci anni. All’estrazione finale la fortuna ha assistito un trentottenne di un paesino in provincia di Ancona, premiato oggi pomeriggio presso uno degli hotel dell’associazione, l’hotel Muchele di Postal. Sono stati il presidente di IDM Alto Adige Hansi Pichler e Hansjörg Ganthaler, il presidente dei Vinum Hotel, a consegnare il premio, offerto dalla rete di hotel del vino.
La campagna ha promosso allo stesso tempo la destinazione turistica e i prodotti agroalimentari altoatesini di qualità, ossia mele, speck, vino e i prodotti con il Marchio di Qualità Alto Adige. Accomunati dal marchio ombrello, rappresentano l’autenticità e il gusto tipico cercati dai consumatori nei punti vendita e dagli ospiti durante le loro vacanze in Alto Adige. Il concorso si è svolto da agosto a dicembre e ha richiesto una grande preparazione: oltre a diciotto produttori locali e a sei catene commerciali sono stati coinvolti il Consorzio Tutela Speck Alto Adige, il Consorzio Mela Alto Adige, il Consorzio Vini Alto Adige e la Federazione Latterie Alto Adige. «Presentandosi sotto il marchio ombrello, i prodotti di qualità hanno approfittato di un vantaggio considerevole: si sono differenziati in un mercato competitivo come quello alimentare», osserva Bettina Schmid, direttrice del dipartimento Sales di IDM.
Dal materiale pubblicitario ai social network e alla promozione coordinata nei punti vendita, le iniziative che hanno affiancato il concorso sono state molte. «Con questo progetto abbiamo attivato le sinergie tra la destinazione e i prodotti, suscitando molto interesse tra i consumatori», commenta Thomas Aichner, direttore del dipartimento Marketing di IDM Alto Adige. Il sito web della campagna ha superato le 250mila visite e 1.381 persone si sono iscritte alle newsletter riguardanti i prodotti agroalimentari di qualità e l’offerta turistica dell’Alto Adige. Seguendo la falsariga di “Una spesa che cambia la vita” e in seguito ai buoni risultati raggiunti, i reparti di IDM coinvolti realizzeranno progetti analoghi anche in altri mercati, come quello previsto in autunno in Germania.

In foto da sinistra: il presidente dei Vinum Hotel Hansjörg Ganthaler, Maurizio Manoni con la sua famiglia e il presidente di IDM Hansi Pichler/© IDM / Damian Lukas Pertoll.   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *