Cultura & Società Scuola Ultime Notizie

Merano. Uno scambio di convitto per imparare la lingua

28 Marzo 2018

author:

Merano. Uno scambio di convitto per imparare la lingua

Si è concluso con successo  il  progetto sperimentale di scambio alla pari che ha visto protagoniste due studentesse della Scuola Alberghiera Cesare Ritz e una del Kaiserhof di Merano. I direttori M. Pascarella della Ritz e J. Paler del Kaiserhof spiegano così l’iniziativa: “Per tre settimane Alice e Ilaria della Ritz sono state  ospiti del Kaiserhof e viceversa Maria del Kaiserhof della Ritz. Il progetto, coordinato da Laura Colombini, insegnante in entrambe le scuole,  è stata  un’opportunità per studentesse di migliorare le proprie competenze in L2, favorendo un’immersione significativa in un ambiente frequentato da coetanee dell´altro gruppo linguistico. In questo periodo  le studentesse hanno coabitato in camere insieme a coetanee dell´altra lingua madre, hanno partecipato  alla vita quotidiana dei due convitti, e hanno avuto  la possibilità di frequentare le attività ludiche e sportive. I dirigenti si augurano che nei prossimi anni si possa ampliare il progetto a più studenti e magari per tempi più prolungati”.
Alice Zanotti ammette che all’inizio era po’ intimorita: ”L´ansia è scomparsa nei primi giorni, sono stata ben accolta dalle ragazze del Kaiserhof e credo sia un´esperienza veramente formativa utilizzare l´altra lingua nella vita quotidiana” Ilaria Abram ha incominciato con entusiasmo fin dall’inizio ”Un ottimo giudizio va alla qualità gastronomica del convitto del Kaiserhof, abbiamo partecipato anche noi al servizio cena effettuato dalle allieve, naturalmente tutto rigorosamente in tedesco. Essendo solo un convitto esclusivamente femminile, ammetto c´è più tranquillità. È stata un’ottima opportunità di utilizzare il tedesco nella vita di tutti i giorni  per comunicare con mie coetanee dell´altro gruppo linguistico“. Maria Unterhofer del Kaiserhof: “Ho scelto di fare lo scambio per imparare bene l´italiano, per avere maggiori sbocchi lavorativi. Ho conosciuto tanti ragazzi e ragazze con cui ho stretto amicizia e sono rimasta stupita delle tante attività organizzate presso il convitto della Scuola Alberghiera Ritz”. Grande successo dunque al primo esperimento, esperienza da ripetersi.

In fotoda sinistra: Alice Zanotti, Maria Unterhofer e Ilaria Abram

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *