sindacale Ultime Notizie

Canone Rai, cambiano i requisiti per l’esonero

28 Marzo 2018

author:

Canone Rai, cambiano i requisiti per l’esonero

Buone notizie per i pensionati: un decreto del Ministero dell’economia ha cambiato le regole per l’esonero dal canone Tv. Il Caaf della Cgil/Agb informa che i pensionati che hanno compiuto 75 anni di età e che non superano un reddito annuo, compreso quello del coniuge, di 8 mila euro avranno diritto all’esenzione dal pagamento del canone Rai. Con il nuovo limite si stima che a livello nazionale dovrebbero essere interessate circa 350 mila famiglie.
Il Caaf ricorda che il limite di reddito per l’esenzione nell’anno 2017 era di 6.713 euro. Nel 2017 hanno usufruito dell’esenzione a livello nazionale circa 115 mila anziani.
Per l’anno 2018 l’abbonamento alla televisione nazionale si paga attraverso la bolletta dell’energia elettrica per lo stesso importo dello scorso anno (90 euro totali). A doverlo pagare è ogni titolare di un’utenza per la fornitura di energia elettrica. Questo perché dal 2016 per il canone Rai è stata introdotta la presunzione di detenzione, secondo la quale ogni titolare di un’utenza per la fornitura di energia elettrica è a sua volta in possesso di un apparecchio Tv.
Al momento si deve attendere il provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate che definirà le modalità di attuazione dell’agevolazione e il modulo da compilare e inoltrare entro il 30 aprile direttamente all’Agenzia delle Entrate.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *