Cronaca Economia Ultime Notizie

Bolzano. Alperia insieme all’Enel per dare impulso alla “mobilità elettrica”.

7 Marzo 2018

author:

Bolzano. Alperia insieme all’Enel per dare impulso alla “mobilità elettrica”.

Da oggi sia i clienti Enel, che quelli di Alperia, potranno usufruire delle colonnine di ricarica per veicoli elettrici di entrambi gli operatori e effettuare così spostamenti a più ampio raggio. Questo l’obiettivo dell’accordo firmato dalla società del Gruppo Enel per lo sviluppo della mobilità elettrica e il provider energetico altoatesino Alperia .“Per i clienti di Alperia la potenziale collaborazione che deriverebbe da questo test tecnologico- si legge in un comunicato stampa congiunto – rappresenta un grande passo in avanti, grazie alla possibilità di  usufruire delle più di mille stazioni di ricarica Enel sparse in tutta Italia e utilizzare quindi la propria macchina elettrica anche per percorrenze a lunga distanza al di fuori dei confini provinciali. “Alperia si impegna a creare un futuro smart e sostenibile e siamo convinti che collaborando si possa vincere questa sfida,” spiega Johann Wohlfarter, CEO di Alperia. “Per questo siamo particolarmente felici dell’accordo con Enel, che ci permette di offrire ai clienti di entrambi un’infrastruttura di ricarica ampiamente diffusa e facilmente accessibile. Un passo importante per lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia”. Reciprocamente con la propria tessera i clienti Enel, di passaggio o in vacanza in Alto Adige, potranno usufruire delle oltre cinquanta colonnine di ricarica Alperia distribuite nella regione. Queste erogano energia verde proveniente dalle centrali idroelettriche locali di Alperia stessa, per una mobilità elettrica ancora più sostenibile.
Il test ha avuto un avvio di successo il weekend scorso: un cliente ha effettuato il primo giro di prova viaggiando con la propria famiglia da Bolzano a Torino in tutta tranquillità a bordo di una macchina elettrica.

Foto, Alperia serata informativa

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *