Cronaca Ultime Notizie

Tornano le giornate informative “sciare in sicurezza” dedicate ai più piccoli

14 Febbraio 2018

author:

Tornano le giornate informative “sciare in sicurezza” dedicate ai più piccoli

Si rinnova anche quest’anno la collaborazione tra la Questura di Bolzano e gli impianti sciistici della provincia per promuovere la conoscenza da parte dei più piccoli delle regole di sicurezza da adottare in montagna.
Il 09 febbraio, ad Obereggen, si è svolta una giornata informativa sull’uso consapevole e sicuro delle piste da sci dedicata ai bambini delle scuole elementari. Le classi quinte della scuola elementare di Nova Ponente hanno infatti trascorso una mattinata un po’ diversa dal solito presso quell’area sciistica.
All’incontro, svoltosi anche grazie alla collaborazione della Direzione Società Impianti del comprensorio di Obereggen, ha preso parte personale del Distaccamento sciatori della Polizia di Stato, che come ogni anno, garantisce la sicurezza sulle piste. Hanno inoltre partecipato gli operatori della Croce Bianca Soccorso Piste della Stazione di Nova Ponente e personale del Corpo Forestale.
Nel corso della mattinata, i poliziotti-sciatori e gli operatori sanitari hanno illustrato ai 23 alunni e agli insegnanti le norme di comportamento da tenere in pista, la segnaletica, le modalità di intervento da tenere in caso di incidente, e l’attività di informazione e sicurezza che viene svolta dal personale della Polizia di Stato e delle altre Forze di Polizia.
Inoltre sono state spiegate le principali manovre di soccorso da effettuare in caso di incidenti gravi.
Successivamente, il personale del Corpo Forestale della Stazione di Nova Ponente ha fornito ai bambini alcune nozioni inerenti l’attività di rilevamento meteo e del manto nevoso e le modalità di ricerca in caso di valanga e fuoripista.
La mattinata informativa si è conclusa con la distribuzione di opuscoli informativi e di gadget, nell’entusiasmo generale dei piccoli partecipanti, che hanno anche potuto vedere “dal vivo” i mezzi utilizzati per le varie attività di soccorso e sicurezza.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *