Cultura & Società Ultime Notizie

“Riconoscere gli eventi quali importante fattore economico”

14 Febbraio 2018

author:

“Riconoscere gli eventi quali importante fattore economico”

Assemblea generale e tavola rotonda dei prestatori di servizi per eventi nell’Unione commercio turismo servizi Alto Adige

Curare e ampliare la rete di contatti professionali, trasferire esperienze e conoscenze traendone utili insegnamenti, ma anche incentivare nuovi sviluppi e indicare nuove prospettive per il futuro: questi sono gli obiettivi dei prestatori di servizi per eventi nell’Unione che, di recente, presso la sede principale dell’Unione a Bolzano, hanno tenuto la propria Assemblea annuale.

Tracciando un bilancio dell’attività, il duo al vertice della categoria, ovvero la presidente Katrin Trafoier e il vicepresidente Oskar Stricker, hanno ripercorso le attività realizzate lo scorso anno e presentato quelle previste per il futuro. L’obiettivo, oltre a portare avanti il lavoro di sensibilizzazione a favore delle richieste del gruppo, è di approfondire il dialogo con gli interlocutori e i responsabili nell’amministrazione pubblica, con gli organizzatori, gli enti e le associazioni nonché con il mondo economico.

Al termine dell’Assemblea generale si è tenuto un dibattito al quale i prestatori di servizi per eventi hanno invitato organizzatori di eventi professionisti attivi in Alto Adige e provenienti da diversi settori. Il tema era “Il futuro degli eventi”. A discutere di esperienze, strategie e progetti sono stati Helmut Köcher (Merano WineFestival), Klaus Widmann (Jazz Festival Alto Adige), Gerald Burger (Giro del Lago di Resia), Helmut Perkmann (Giornate parrocchiali in Val Sarentino),Michaela Kargruber (agenzia metaevents) e Karin Husnelder (Netz – Offene Jugendarbeit). Durante il confronto c’è stato spazio per la discussione e il confronto sulle nuove tendenze, le sfide, le chance e i fattori di successo.

La presidente Trafoier si è mostrata soddisfatta dell’evento, andato esaurito. “L’interesse verso il tema è grande e dimostra l’intenzione di muovere qualcosa e di cambiare la situazione attuale. Con questi dibattiti vogliamo ribadire la nostra fama di esperti del settore eventi nonché professionalizzare e trasmettere all’esterno la nostra figura professionale”. Il vicepresidente Stricker ha quindi ribadito che sia i fornitori che gli organizzatori di eventi si trovano a dover affrontare le medesime sfide, e quindi è solo presentandosi in maniera unitaria che sarà possibile portare avanti le richieste comuni.

Alla fine i partecipanti del confronto tra gli esperti si sono detti concordi: gli eventi di successo sono efficaci strumenti di marketing, richiedono passione e si distinguono per un’evoluzione ininterrotta. Bisogna inoltre stabilire e riconoscere le tendenze nel settore. Tuttavia gli eventi comportano anche molti ostacoli burocratici e grandi rischi. Di qui la necessità di una maggiore sicurezza sia per gli eventi che per i loro organizzatori.

La categoria dei prestatori di servizi per eventi nell’Unione è stata istituita nel 2012. Al suo interno si sono riuniti imprenditori dei settori event management, security, tecnica per eventi, comunicazione di eventi e catering. Nel frattempo si sono aggiunti anche gli organizzatori di eventi, così da ottenere una maggiore forza per la realizzazione degli obiettivi comuni.

In foto da sinistra i partecipanti al dibattito: Gerald Burger, Karin Husnelder, Klaus Widmann, il moderatore Günther Sommia, Michaela Kargruber, Helmut Köcher e Helmuth Perkmann.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *