sindacale Ultime Notizie

Incontro con Gianrico Carofiglio giovedì 22 febbraio al teatro Cristallo

12 Febbraio 2018

author:

Incontro con Gianrico Carofiglio giovedì 22 febbraio al teatro Cristallo

È in programma un incontro con lo scrittore Gianrico Carofiglio patrocinato dalla Cgil-Agb dell’Alto Adige. L’iniziativa si pone all’interno di “Sulle orme di Ulisse”, un percorso proposto dal teatro Cristallo proprio per favorire il dialogo e il dibattito culturale su tematiche relative alla società moderna.

Carofiglio dialogherà con la presidente del tribunale di Bolzano, Elsa Vesco, che presenterà “Le tre del mattino“, l’ultimo libro dello scrittore pugliese. L’appuntamento è giovedì prossimo, 22 febbraio alle ore 20 al teatro Cristallo, in via Dalmazia 30 a Bolzano. Per l’intrattenimento musicale sul palco si esibirà il gruppo “Sed Lex”, composto dagli avvocati Giancarlo Massari, Adriano Secchi, Giorgio Negri, Renato Brazzini e Giorgio Splendore, con musica pop rock.  I biglietti gratuiti possono essere ritirati alla cassa del teatro negli orari di apertura a partire dal giorno 13 febbraio.
Sarà un’occasione per conoscere più da vicino l’autore di “Le tre del mattino” (Einaudi Stile Libero). Carofiglio è stato magistrato, per anni sostituto procuratore antimafia al tribunale di Bari, e parlamentare, ora scrittore “a tempo pieno” di narrativa e non solo, è, infatti, molto conosciuto per i gialli e in particolare per la serie di thriller legali che hanno per protagonista l’avvocato Guido Guerrieri. In “Le tre del mattino” lo scrittore abbandona il giallo e approfondisce tematiche legate ai rapporti familiari, a volte condizionati dalle incomprensioni o dall’estraneità, a volte – a sorpresa – caratterizzati dalla vicinanza e dall’affetto vero. La scrittura polifonica segue più tracce quali la malattia, il talento, la passione o il rimpianto. L’esser diversi, in senso lato, ognuno con le sue particolarità che rendono unici, pur avendo sempre radici comuni. Nel libro “Le tre del mattino” si parla del confronto tra un padre e un figlio. C’è un evento nella loro vita che fungerà da spartiacque: un prima, dove non si conoscono, e un dopo, dove questa conoscenza sarà possibile. A Marsiglia si trovano a dover passare due giorni e due notti senza sonno. La storia è raccontata dal punto di vista del figlio Antonio, un liceale. Dopo Marsiglia potrà dire di avere conosciuto davvero il padre, un matematico separato da anni da sua madre.
A Trento era già stata organizzata una serata insieme a Carofiglio dalla Cgil del Trentino per ricordare Ottorino Bressanini, prematuramente scomparso nel luglio scorso. Bressanini, avvocato della Cgil, aveva scoperto la passione per i libri di Carofiglio identificandosi nel protagonista di molti suoi romanzi, l’avvocato Guerrieri.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *