Scuola Ultime Notizie

Bolzano. Unibz, risultati al top, Bergmeister soddisfatto1 min read

3 Febbraio 2018 < 1 min read

author:

Bolzano. Unibz, risultati al top, Bergmeister soddisfatto1 min read

Reading Time: < 1 minute

Tra le dieci migliori piccole università del mondo, secondo il ranking internazionale Times Higher Education.
Gli obiettivi che ci eravamo prefissati, basati sul rafforzamento delle risorse umane e sulla di docenti di eccellenza ci ha posto, come ateneo più giovane e di piccole dimensioni tra le due prestigiose università, quella di Innsbruck e di Trento e ci ha permesso di tessere una straordinaria rete di cooperazione”. Così Konrad Bergmeister, presidente per due mandati del consiglio dell’Università di Bolzano, riunito ieri per l’ultima volta. A novembre 2017 erano 4000 gli studenti iscritti di cui il 50 per cento altoatesini e il resto provenienti da più di 70 Paesi e la presenza di professori d’eccellenza  pone l’Unibz tra le dieci migliori piccole università del mondo: dato confermato dal ranking internazionale Times Higher Education, ha ricordato Bergmeister. Parole di soddisfazione anche dal rettore Paolo Lugli dopo un anno di attività nell’ateneo bolzanino. “Abbiamo realizzato numerosi progetti – ha commentato – e gettato le basi per un ulteriore sviluppo dell’ateneo . Tra gli sviluppi ha citato il fatto che dal primo gennaio il Conservatorio sia diventato una facoltà di musica, obiettivo al quale Bergmeister aveva lavorato per anni.
Il prossimo 9 febbraio si riunirà il nuovo Consiglio dell’Università.

In foto, Konrad Bergmeister, presidente per due mandati del consiglio Unibz