Giustizia Sport

Bolzano. Caso Schwazer, fissata la data per la consegna provette1 min read

2 Febbraio 2018 < 1 min read

author:

Bolzano. Caso Schwazer, fissata la data per la consegna provette1 min read

Reading Time: < 1 minute

Saranno consegnate il 7 febbraio le provette dei campioni di urina del marciatore altoatesino Alex Schwazer. Lo comunica Gerhard Brandstätter, legale di Schwazer, definendo “un passo importante” l’annuncio delle autorità di Colonia. Come avevano annunciato, ieri il gip del tribunale di Bolzano Walter Pelino ha inviato una diffida rivolta al presidente del laboratorio di Colonia nel quale sono custoditi i campioni di urina del marciatore, invitando ad adempiere alla consegna delle provette entro un tempo prestabilito e riservandosi di presentare formale denuncia penale qualora ciò non accadesse entro il termine fissato. Ad un anno esatto dall’udienza di incidente probatorio a Bolzano in cui veniva conferito l’incarico ai periti di effettuare le analisi dell’urina del marciatore (che portarono al marciatore l’esclusione dai Giochi di Rio), le provette risultano ancora bloccate a Colonia. Di qui la diffida del gip Walter Pelino e la tempestiva risposta.

Foto, Alex Scwazer