Cultura & Società Ultime Notizie

Germania, il mercato d’esportazione preferito dall’Alto Adige

19 Gennaio 2018

author:

Germania, il mercato d’esportazione preferito dall’Alto Adige

La prima fiera nel mondo tedesco per il 2018 è la Grüne Woche Berlin

Con un apporto alle esportazioni attorno al 34%, la Germania è il partner commerciale più importante per l’Alto Adige e offre buone opportunità alle aziende di molti settori, in particolare quelle che si occupano di prodotti agricoli e alimentari. Per questo, ora che Berlino si avvia nuovamente a essere il centro del mondo dell’agricoltura europea per dieci giorni, è presente anche l’Alto Adige: numerosi rappresentanti del mondo politico ed economico, in primis il presidente della Camera di commercio Michl Ebner, il parlamentare europeo Herbert Dorfmann e il presidente del Südtiroler Bauernbund Leo Tiefenthaler, usano lo stand altoatesino di IDM Alto Adige come piattaforma per confrontarsi e incontrarsi con importanti partner e i vertici della politica europea. La Grüne Woche è soltanto una delle tante opportunità che IDM offre alle aziende altoatesine per posizionarsi bene sul mercato tedesco.

L’economia tedesca è la più grande d’Europa, nonché la quarta a livello mondiale e la Germania è uno dei Paesi industriali più importanti su scala mondiale. Per l’Alto Adige è il mercato più importante in assoluto: circa un terzo di tutte le merci esportate, pari un valore attorno ai 1,5 miliardi di euro, va in Germania, che è seguita a distanza dall’Austria con l’11 e dalla Svizzera con il 6 % delle esportazioni. «Per l’Alto Adige la Germania è un prezioso partner commerciale con cui intratteniamo buoni rapporti da molto tempo. L’economia tedesca è forte e al momento si trova in crescita, inoltre i prodotti e i servizi altoatesini sono molto apprezzati su questo mercato. Di conseguenza, la Germania continua a essere un mercato interessante per le nostre aziende», afferma il presidente della Camera di commercio Michl Ebner, che assieme ai vertici dell’agricoltura altoatesina ha accolto alla Grüne Woche una delegazione di illustri esponenti del mondo politico ed economico, che si sono fermati anche allo stand altoatesino durante la visita inaugurale.

«I prodotti dell’agricoltura, gli alimenti e le bevande provenienti dall’Alto Adige sono molto richiesti in Germania», osserva il presidente di IDM Hansi Pichler. «Hanno buone possibilità nell’export anche i metalli e i prodotti in metallo, così come i mezzi di trasporto e la componentistica per auto. L’Alto Adige ha un settore automotive robusto, che fornisce prodotti anche all’industria automobilistica tedesca». In IDM si punta molto su queste branche, i cui prodotti trovano un buon collocamento sui mercati vicini, e le sostiene con servizi mirati.

Per questo nel 2018 IDM ha in programma la partecipazione a circa 20 fiere in Germania. Per esempio il settore ortofrutticolo sarà al centro delle presenze alle fiere Fruit Logistica e Fruchtwelt Bodensee che si svolgeranno in febbraio a Berlino e a Friedrichshafen, le tecnologie alimentari e il settore alberghiero e gastronomico con gli stand all’Intergastra di Stoccarda o all’Anuga FoodTec di Colonia. Con fiere come la Biofach & Vivaness a Norimberga o la Bio Süd ad Augusta, proposta per la prima volta in assoluto, ci si concentrerà sul settore bio. Un ulteriore settore a cui si rivolge IDM è quello dell’abitare, arredare e costruire, per il quale organizzerà la partecipazione a due grandi fiere a Monaco di Baviera (IHM & Garten, Heim & Handwerk). Per giugno è in programma anche un viaggio imprenditoriale alla fiera Hi Design a Berlino. Anche alla fiera leader mondiale per il settore industriale che si svolgerà ad Hannover l’Alto Adige sarà presente con uno stand.

«Chi prova a presentarsi per la prima volta sul mercato tedesco o ha bisogno di informazioni specifiche su un tema legato alle esportazioni, può rivolgersi ai nostri esperti durante gli Export Days di IDM che si svolgeranno in marzo. Inoltre durante tutto l’anno offriamo aiuto e sostegno, anche attraverso i cosiddetti progetti export nei quali le singole aziende ricevono un aiuto su misura per accedere o consolidarsi sul mercato tedesco; nel 2017 abbiamo sostenuto in questo modo cinque imprese», afferma Bettina Schmid, responsabile del dipartimento Sales di IDM. Inoltre, se più aziende dello stesso settore desiderano accedere a un mercato, IDM offre loro la possibilità di riunirsi in gruppo per conquistare il nuovo mercato concentrando le forze. In Germania poco tempo fa si è concluso con successo il pool di aziende del settore edile Arredis München e ha appena preso via un altro pool di aziende che producono specialità altoatesine nella Germania meridionale.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *