Cultura & Società Ultime Notizie

Distribuzione porta a porta dei sacchetti per i rifiuti organici a Bolzano

29 Gennaio 2018

author:

Distribuzione porta a porta dei sacchetti per i rifiuti organici a Bolzano

Mercoledì, 31 gennaio inizierà la distribuzione gratuita porta a porta dei sacchetti di carta per la raccolta differenziata dei rifiuti organici. Entro fine aprile ogni famiglia Bolzanina dovrebbe ricevere un pacchetto da circa 100 sacchetti. Gli addetti alla distribuzione saranno muniti di tessera identificativa.

Le utenze che saranno assenti al momento della consegna, troveranno una cartolina, con la quale potranno recarsi all’ex centro di raccolta RAEE in via Campegno 1C per ritirare i sacchetti (solo nelle date e negli orari indicati sulla cartolina).

Sempre esibendo la cartolina, i sacchetti si possono ritirare anche allo stand SEAB durante le Feste degli ingombranti, che si terranno nelle seguenti giornate in diversi quartieri della città: 17/03/2018 Piazzetta A. Frank; 21/04/2018 Piazza Bersaglio; 12/05/2018 Piazza Don Bo­sco; 09/06/2018 Piazza G. Mazzini; 15/09/2018 Piazza L. Ziller; 13/10/2018 Piazza M. Casagrande e 10/11/2018 Piazza G. Matteotti

La distribuzione porta a porta a tutte le utenze private di Bolzano è un servizio incluso nella tariffa rifiuti, che SEAB offre all’inizio di ogni anno.

La SEAB che tutte le utenze che finiscono i sacchetti per i rifiuti organici ancora prima della nuova distribuzione, possono ritirarli presso gli sportelli SEAB. Per le utenze domestiche il ritiro è gratuito, mentre le utenze produttive pagano 5,00 € per un pacco piccolo (ca. 30 pezzi) o 15,00 € per un pacco grande (ca. 100 pezzi).

Domanda frequente: Quali sacchi posso usare per l’organico?

Tanti sanno che è assolutamente vietato l’uso dei sacchetti di plastica per la raccolta dell’organico. Ma molti cittadini non sano ancora che anche i sacchetti in mater-bi (“bioplastica”), non sono adatti per la raccolta dell’organico a Bolzano: questi sacchetti creano de problemi nell’impianto di fermentazione perché il loro tempo di degradazione è significativamente più lungo rispetto agli altri materiali raccolti e perché spesso si incastrano tra le lame del frantumatore causando dei guasti al sistema.

In alternativa ai sacchetti forniti da SEAB, si possono usare sacchetti di carta per alimenti senza finestre in nylon (per esempio quelli del pane). Altri sacchetti di carta (ad esempio le buste dei negozi di abbigliamento) non sono adatti.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *