Cultura & Società Ultime Notizie

Bolzano. Presentate in municipio le numerose manifestazioni ed iniziative in programma

20 Gennaio 2018

author:

Bolzano. Presentate in municipio le numerose manifestazioni ed iniziative in programma

Sono state presentate stamane in municipio a Bolzano alla presenza del Sindaco Renzo Caramaschi e dell’Assessore alla Cultura Sandro Repetto le tante manifestazioni ed iniziative in calendario in occasione del Giorno della Memoria 2018 (sabato 27 gennaio).
“Mai come in questo in momento – hanno sottolineato Caramaschi e Repetto- c’è bisogno di tener viva la memoria creando, come in questa circostanza, un vero e proprio percorso culturale che vede attivamente coinvolte associazioni, enti e istituzioni tutte impegnate attraverso le varie attività a promuovere conoscenza, dialogo e confronto”. Il primo cittadino ha sottolineato che: “Una società che non conosce, non ricorda e che ha paura di se stessa, diventa inevitabilmente una società violenta e pericolosa. Il passato, ma anche il presente sono qui a ricordarcelo in ogni momento”. Rivolto ai presenti, il primo cittadino ha ribadito che: ” Non per retorica, ma davvero dobbiamo fare tutti un grande sforzo ed impegnarci a discutere e confrontarci senza paura. Solo così possiamo costruire all’interno della nostra società rapporti migliori, più civili e più rispettosi dell’altrui diversità, anche di pensiero”.
Da segnalare anche l’intervento di Laura Sedda della Comunità Ebraica che ha ricordato come nella religione ebraica lo Shabbat (la festa del riposo), venga celebrata ogni sabato e dunque, cadendo quest’anno il Giorno della Memoria di sabato, la Comunità non possa partecipare fisicamente e materialmente agli eventi e alle manifestazioni in programma quel giorno pur ovviamente condividendone lo spirito e il significato. “Sarà in ogni caso nostra premura – ha detto- far pervenire al Sindaco alcune riflessioni che chiediamo allo stesso vengano cortesemente comunicate in occasione delle cerimonie pubbliche di quel giorno”.

Con la regia del Comune attraverso l’Assessorato alla Cultura ed il Gabinetto del Sindaco, quest’anno le varie manifestazioni legate al Giorno della Memoria, sono state inserite in una sorta di unico percorso culturale e stamane dunque presentate alla stampa.

Archivio Storico – Pietre d’inciampo
Nell’ambito del progetto culturale “I Luoghi della memoria” l’Archivio Storico del Comune di Bolzano propone nella ricorrenza del Giorno della Memoria 2018 un percorso storico-culturale tra le pietre d’inciampo posate nel centro cittadino nel 2015, piccole opere d’arte urbana che ricordano, in modo puntiforme, centinaia di persone e famiglie deportate nei campi di sterminio nazisti. Nel selciato stradale dinnanzi ai luoghi ove i deportati hanno vissuto, lavorato o dove sono stati arrestati, sono stati incastonati normali cubetti di porfido da pavimentazione di lato 10 cm, ove è applicata una piccola targa lucida di ottone che riporta il nome e gli estremi cronologici della loro vita. Una sorta di monumento ‘per difetto’, dove viene segnalata un’assenza, che contribuisce in maniera pregnante a vivificare il ricordo di queste persone e dei tragici eventi che le hanno coinvolte. Il progetto artistico, animato da profonde ragioni etiche e storiche, è dovuto all’artista berlinese Gunter Demnig (*1947) che ha iniziato dal 1995 a costruire una rete di memoria diffusa delle vittime della dittatura nazifascista, che partendo dalla Germania abbraccia oggi ventidue paesi e al 2017 più di 60.000 pietre posate. Nel percorso realizzato dall’Archivio Storico la dimensione del ricordo viene abbinata alla segnalazione di alcune istituzioni culturali della città (soprattutto archivi, biblioteche e centri di documentazione). I pieghevoli illustrativi del percorso, in italiano e in tedesco, assieme agli altri finora
realizzati nell’ambito del progetto dei I Luoghi della memoria. saranno messi in distribuzione gratuita presso l’Info-point culturale del Comune, nell’atrio dell’Archivio Storico in via Portici 30, presso l’Azienda di Soggiorno in piazza Walther, presso il Museo Civico e la Biblioteca civica.

Omaggio ad Ada Tedesco

In occasione del Giorno della Memoria in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti (legge 20 luglio 2000 n. 211), l’Archivio Storico vuole rendere omaggio a Ada Tedesco che ha abitato nello stabile in cui ha sede l’Archivio, in via Portici 30. Ada Tedesco era nata a Verona nel 1881 e dal 1941 si era trasferita a Bolzano. Nel settembre 1943 fu arrestata perché ebrea, incarcerata prima a Bolzano e poi a Bressanone, quindi consegnata alla Gestapo di Innsbruck. Probabilmente giunse nel Lager nazista di Reichenau a Innsbruck. Secondo alcuni storici, fu deportata poi nel Lager di Auschwitz. Non fece mai ritorno a casa. Ada Tedesco è protagonista dell’ “Oggetto del Mese” dell’ Archivio.

ANPI/Biblioteca Civica, presentazione libro
23.01.2018 ore 18.00
Biblioteca Civica di Bolzano
Orfeo Donatini presidente dell’ANPI provinciale ha ricordato la Ppesentazione del libro dal titolo “Il popolo numerato – Civili trentini nel Lager di Bolzano 1944-45”. Giovanni Tomazzoni dialoga con Carlo Romeo.

Assessorato alla Cultura in collaborazione con Filmclub
25.01.2018 ore 20.30, ingresso gratuito
25.01., 26.01., 29.01., 30.10., 31.01.2018 ore 10.30, ingresso gratuito (scuole)
Via Streiter
Film “Austerlitz”, regia di Sergey Loznitsa, Germania 2016, durata 1h34′.
Una giornata-tipo dei visitatori del Museo di Sachsenhausen, che si trova dentro il memoriale dell’ex campo di concentramento; il sonoro del film è costituito dalle guide turistiche che spiegano i gravi fatti avvenuti nel Lager. Il film invita alla riflessione sulla valenza educativa dei memoriali

Comunità Ebraica
22.01.2018 ore 18.00 Centro Trevi
Proiezione film “Watermarks”di Yaron Zilberman

Azienda di Soggiorno Bolzano, visite guidate
27.01.2018 Invito a conoscere la storia di alcuni luoghi della città, partecipando a visite guidate presso i seguenti siti:
– Il muro del Lager in via Resia e i monumenti presso la Chiesa di San Pio X
Punto d’incontro: Passaggio della Memoria presso via Resia 80
– Il muro della Lancia e i suoi morti
Punto d’incontro: via Volta, angolo via Pacinotti
– Oltrisarco e il Parco Mignone
Punto d’incontro: piazzetta “I 23 Martiri della Mignone”
Orario delle visite guidate: dalle ore 14 alle 17, ogni 30 minuti
(ultima guida alle ore 16.30). Partecipazione e servizio shuttle tra i siti gratuiti. Non è richiesta la prenotazione

Conservatorio Musicale di Bolzano, Teatro – con sostegno Assessorato alla Cultura
24.01.2018 ore 10.30 (Scuole) + ore 20.00 ingresso libero
Teatro comunale Gries
Esecuzione di due storiche opere da camera: “Lilo Hermann” di Paul Dessau e Friedrich Wolf (1952/1953) e “Der Kaiser von Atlantis oder die Tod-Verweigerung” (1943/1944) di Viktor Ullmann e Peter Klein. Opere allestite in collaborazione tra la Scuola di Musica “Vivaldi”, il Liceo Scientifico “Torricelli”, l’Orchestra da camera “Claudio Monteverdi”, Gymnasium “Walther von der Vogelweide”.

Associazione La Strada-Der Weg, Remember Festival – con sostegno Ufficio Giovani Comune Bolzano
Dal 24 al 27.01.2018
Varie manifestazioni
in collaborazione con l’Ufficio Famiglia, Donna e Gioventù del Comune di Bolzano e con il Servizio Giovani della Provincia Autonoma ha luogo la terza edizione del “Remember Festival”, una quattro giorni di promozione culturale e di sensibilizzazione sulle tematiche dell’Olocausto e della Memoria. La Biblioteca Civica ospita una mostra fotografica frutto del percorso di formazione e di crescita dei ragazzi, che prevde l’esposizione di alcune fotografie on ogni biblioteca. Le Biblioteche predisporranno delle vetrine tematiche sul tema.

Teatro Prometeo, Teatro – in collaborazione con Archivio Storico Comune Bolzano
24.01.2018 ore 20.30 Teatro San Giacomo – ingresso 10 Euro
A cura della Cooperativa Teatro Prometeo si propone lo spettacolo di propria produzione “Platino, un eccidio a Bolzano” con Jacopo Cavallaro, Sabrina Fraternali, Dario Spadon – regia di Dario Spadon.
Sono previste anche due rappresentazioni scolastiche gratuite nello stesso luogo il 24 e 25 gennaio alle ore 10.30. Alle classi partecipanti verrà consegnato anticipatamente il libro “23, un eccidio a Bolzano”, redatto da Carla Giacomozzi e pubblicato dal Comune di Bolzano.

01.02.2018 ore 20.30
Teatro San Giacomo – ingresso 10 Euro
A cura della Cooperativa Teatrale si propone lo spettacolo di propria produzione “Lager” con Sabrina Fraternali e Dario Spadon – Luci e fonica: Daniele Frison Ideazione, raccolta e organizzazione testi: Andrea Felis. Regia di Dario Spadon.
E’ prevista una rappresentazione scolastica gratuita nello stesso luogo al mattino dello stesso giorno alle ore 10.30.
Presente alla conferenza stampa: Dario Spadon

Fidapa Concerto
24.01.2018 ore 17.30 Uhr
Circolo Cittadino Stadtklub Via Grappoli
A cura della Fidapa, concerto sul tema “Musiciste a Birkenau”, in collaborazione con Scuola di Musica “Vivaldi”, Liceo Scientifico “Torricelli”, Archivio Storico del Comune di Bolzano
Musiche di Johann Strauss, Franz Schubert, Franz Lehár, Giacomo Puccini e tradizionali ebraiche. Video e letture di studentesse del Liceo Scientifico. Presentazione di Carla Giacomozzi dell’Archivio Storico.
Presenti alla conferenza stampa: Pierina Rizzardi, Elettra Vassallo, Alda Picone

Soroptimist Conferenza
24.01.2018 ore 18.30
Sala Conferenze dell’Antico Municipio Via Portici 30
A cura del Soroptimist Bolzano, conferenza del Prof. Dr. Conca, primario di Psichiatria preso l’Ospedale di Bolzano, dal titolo “Kindereuthanasie im Dritten Reich. Memoria e identità”. I temi trattati saranno il progetto T4, l’eugenetica e la cosiddetta eutanasia, con particolare riferimento a casi di bambini disabili sudtirolesi.

ITE “Battisti”, spettacolo
26.01.2018 ore 18.00
Via Cadorna, 16 – Rifugio antiaereo
PER NON DIMENTICARE, letture: Mara Da Roit – Nemanja Jelic
MUSICHE: Max Castlunger – Gianni Ghirardini
un viaggio letterario-musicale nella memoria di una tragedia a noi vicina – brani tratti da:
“QUANDO LA PATRIA UCCIDE” di Sabine Mayr – Joachim Innerhofer
“L’UOMO CHE DISSE NO A HITLER” di Francesco Comina
ingresso libero posti limitati – prenotazioni e info: 0471 283406
Presente alla conferenza stampa: dirigente Cristina Crepaldi

Associazione Culturale Luci della Ribalta, teatro
28.01.2018 ore 16.30 – ingresso 9 euro intero, 7 euro ridotto
Teatro comunale di Gries
Nell’ambito del festival “Il Mascherone” viene proposto lo spettacolo “Il visitatore” di Eric-Emmanuel Schmitt a cura della compagnia “La Betulla” di Brescia con Bruno Frusca, Pino Navarretta, Nicola Delbono (Michele Bolognini) e Mariasole Bannò – adattamento e regia di Bruno Frusca.

In foto: Sandro Repetto e Renzo Caramaschi    

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *