Accoglienza Ultime Notizie

Bolzano. Grande l’impegno per l’accoglienza dei migranti in Alto Adige

15 Gennaio 2018

author:

Bolzano. Grande l’impegno per l’accoglienza dei migranti in Alto Adige

Martha Stocker nella giornata mondiale dei migranti ricorda i numeri dell’accoglienza ai migranti.
“In questi anni – ricorda l’assessora Martha Stocker nella giornata mondiale dei migranti – abbiamo cercato di dare un’accoglienza dignitosa e strutturata a coloro che sono giunti in alto Adige secondo i principi detta dal Papa:”accogliere, proteggere, promuovere, integrare”. A questo scopo sono stati creati centri di accoglienza di piccole e medie dimensioni nei quali attualmente vi sono circa 1800 persone. In questa strutture si è cercato di andare al di lè della senplice accoglienza organizzando, anche grazie alla associazioni di volontariato corsi di formazione e di lingue nella prospettiva di agevolare l’inserimento dei richiedenti asilo” L’adozione de sistema Sprar rappresenta un passo in avanti verso l’integrazione – spiega Assessora perché consente di accogliere i richiedenti asilo in piccole strutture con il diretto coinvolgimento del Comune. Ogni mille abitanti secondo l’accordo raggiunto Provincia, Comuni e comunità comprensoriali opiteranno 3,5 richiedenti asilo ogni mille abitanti . Per i Comuni  il sistema Sparar offre il vantaggio  che i costi sono per il 95 per cento a carico dello Stato e si tratta di strutture molto piccole  e quindi più facilmente gestibili rispetto a un centro di accoglienza tradizionale. A fine settembre sono stati presentati da parte delle Comunità comprensoriali 6 progetti per 223 posti nell’ambito del sistema Sprar che saranno attivati a partire da febbraio, mente da marzo saranno riaperti i termini per la presenza di altri progetti. “La migrazione – conclude Stocker – rappresenta un fenomeno che ha sempre caratterizzato le vicende umane. Da alcuni anni assistiamo ad un forte aumento della immigrazione  ed a una vera e propria fuga da situazioni di guerre, persecuzioni e miseria alla ricerca di migliori condizioni di vita.

Foto,  Martha Stocker Assessora Provincia autonoma Bolzano

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *