Politica Ultime Notizie

Bolzano. Democrazia diretta, salta trattazione disegni di legge, divisioni in Svp

12 Gennaio 2018

author:

Bolzano. Democrazia diretta, salta trattazione disegni di legge, divisioni in Svp

Il Comitato di iniziativa per più democrazia insiste sulla soglia di 8.000 firme per l’accesso ai referendum.
La trattazione in consiglio provinciale dei tre disegni di legge sulla democrazia diretta è stata rimandata al primo febbraio. “Manca un accordo nel gruppo consiliare di maggioranza” precisa la presidente Magdalena Amhof  costretta ad aggiornare la seduta. Nei mesi scorsi il comitato promotore aveva raccolto migliaia di firme a sostegno dell’iniziativa. Tre le proposte che ieri la prima commissione legislativa aveva all’ordine del giorno: il disegno di legge provinciale promosso dai consiglieri Magdalena Amhof (Svp), Josef Noggler (Svp) e Brigitte Foppa (Gruppo Verde) recante il titolo “Democrazia diretta, partecipazione e formazione politica” e i due disegni di legge di iniziativa popolare (primi firmatari Erwin Demichiel, Roberto Pompermaier, Maria Larcher, Franzjosef Roner, Andrea Riedl e Werner Steiner). Il rinvio era annunciato perché il Comitato Iniziativa per più democrazia aveva lamentato nei giorni scorsi nella pagina Facebook del gruppo che “ancora una volta si mette in dubbio la soglia per l’accesso al referendum di 8000 firme” mentre “non esiste giustificazione ragionevole per un altro numero di firme come soglia.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *