Sport Ultime Notizie

Un gol regolare annullato ferma il Südtirol sullo 0-0

9 Dicembre 2017

author:

Un gol regolare annullato ferma il Südtirol sullo 0-0

Pareggio al Druso contro il Ravenna, coi biancorossi penalizzati da una errata decisione arbitrale.    

Dopo la sconfitta a Salò, torna a muovere la classifica, il Südtirol, che non va però oltre lo 0-0 nel match casalingo contro un Ravenna in assetto super difensivo. Ciononostante i biancorossi hanno avuto tre-quattro nitide palle-gol nella ripresa per vincere la partita, ma hanno difettato in precisione sotto porta. Da aggiungere al conto anche un gol annullato a Costantino per fuorigioco inesistente. La squadra di Zanetti ha comunque conquistato l’ottavo risultato utile (4 vittorie e altrettanti pareggi) nelle ultime nove gare disputate


MATCH PREVIEW.

Reduce dalla sfortunata quanto beffarda sconfitta di Salò, dove due pali interni e un rigore (netto) negato hanno interrotto una striscia utile che durava da sette partite per effetto di quattro vittorie e tre pareggi, il Südtirol – rimasto comunque in zona playoff, al 10° posto – torna dopo quasi un mese a giocare allo stadio Druso. L’ospite di turno sarà il Ravenna, quintultimo in classifica con 16 punti, quinti e reduce da due vittorie di fila contro Renate e Vicenza.
In casa il Südtirol ha perso una sola partita (contro il Bassano), è imbattuto da tre gare (due vittorie e un pareggio) e ha conquistato 11 punti sui 20 complessivi.
In trasferta il Ravenna ha vinto due delle ultime tre gare disputate e ha racimolato 10 dei 16 punti che detiene in classifica per effetto di uno score di tre vittorie, un pareggio e quattro sconfitte.
Contro i romagnoli mister Zanetti non può disporre dello squalificato Berardocco né dell’infortunato Roma. Nell’undici titolare tornano a giocare dal primo minuto Fink a centrocampo e Zanchi sulla corsia di sinistra, rispettivamente al posto di Broh e di Frascatore.

LIVE MATCH.
Come da previsioni della vigilia, è il Südtirol a “fare” la partita sin dalle prime battute di gioco, col Ravenna chiuso a riccio negli ultimi trenta metri di campo, a difesa della propria porta, atteggiamento ostruzionistico che irretisce i biancorossi, i quali faticano a trovare varchi in avanti, tanto che la prima azione degna di nota arriva solo al 18′, quando Gyasi tiene in campo un difficile pallone sulla linea di fondo campo e lo serve a Fink, il quale a sua volta detta il passaggio per Cia, che dal limite dell’area prova un destro a giro sul secondo palo, di poco impreciso.
La manovra biancorossa è però farraginosa e discontinua, perché i ritmi sono bassi e c’è poco movimento fra le linee, e così il primo tempo si chiude  – senza sussulti – sullo 0-0.
Si riparte con un doppio cambio nel Südtirol: Baldan, difensore dotato di buon palleggio e quindi utile in avvio di azione, subentra a Erlic, mentre Heatley Flores rileva Gyasi in attacco.
Le difficoltà di manovra dei biancorossi continuano, e al 10′ il Ravenna si rende pericoloso su rimessa laterale di Magrini e primo tiro ribattuto di Selleri, mentre sulla seconda conclusione ospite di Piccoli è decisivo l’intervento di Offredi che vola e alza il pallone sopra la traversa.
Un minuto più tardi la riposta della squadra di Zanetti, con cross dalla sinistra di Zanchi ribattuto al limite dell’area sui piedi di Cia, che si sposta il pallone dal destro al sinistro per poi calciare non di molto a lato sul secondo palo.
Al 15′ Costantino si incunea in area e cade a terra, stretto nella morsa – probabilmente irregolare – di Venturini e Ronchi. Ci poteva stare il calcio di rigore.
Cresce la squadra biancorossa, e al 20′ combinano benissimo sulla destra Cia e Tait, con cross basso di quest’ultimo a servire il rimorchio di Fink, che da dentro l’area – tutto solo – calcia però altissimo.
Mister Zanetti le prova tutte, e al 22′ inserisce Gatto e Frascatore per Bertoni e Zanchi, con Gatto ad agire da trequartista alle spalle di Costantino e Heatley Flores nel “3-4-1-2” col quale si rimodella la squadra.
I cambi conferiscono maggiore vivacità offensiva al team biancorosso, e al 26′ Gatto va al cross dalla sinistra con Venturi che smanaccia il pallone sui piedi di Heatley Flores, che a porta spalancata calcia a lato.
Due minuti più tardi Heatley Flores si accentra dalla destra e calcia di sinistro sul primo palo, costringendo Venturi alla non facile respinta in tuffo.
Sul susseguente calcio d’angolo battuto da Cia, il colpo di testa di Frascatore viene abbrancato sulla linea di porta da Venturi, non senza qualche rischio.
Al 43′ gol annullato per fuorigioco, inesistente, di Costantino, che di testa aveva depositato in fondo al sacco un preciso traversone dalla sinistra di Fink.
Finale di partita generosissimo, con altra palla-gol sventata da Venturi su colpo di testa di Gatto, ma il risultato non cambia più.
Al Druso finisce 0-0.

FC SÜDTIROL RAVENNA 0-0
FC SÜDTIROL (3-5-2)
: Offredi; Erlic (46. Baldan), Sgarbi, Vinetot; Tait, Cia (84. Broh), Bertoni (67. Gatto), Fink, Zanchi (67. Frascatore); Costantino, Gyasi (46. Heatley Flores)
In panchina: D’Egidio, Smith, Cess, Boccalari, Oneto, Berardi

Allenatore: Paolo Zanetti
RAVENNA (5-3 -2): Venturi; Magrini, Venturini, Ronchi, Capitanio, Rossi (83. Ierardi); Cenci, Selleri, Piccoli (75. Ballardini); Broso (91. Severini), Maistrello (75. Samb)
In panchina: Gallinetta, Portoghese, Sabba
Allenatore: Mauro Antonioli
ARBITRO: Mario Vigile di Cosenza
NOTE: pomeriggio soleggiato, temperatura comunque piuttosto rigida. Prima dell’inizio dell’incontro è stato premiato Luca Bertoni per le sue 100 presenze in maglia biancorossa.

In foto: Erlic imposta l’azione

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *