Cultura & Società Ultime Notizie

“Non avere timore di accogliere Cristo”

15 Dicembre 2017

author:

“Non avere timore di accogliere Cristo”

Nella giornata odierna il vescovo Ivo Muser insieme a don Robert Anhof, incaricato per l’assistenza religiosa ai carcerati, ha celebrato una Celebrazione della Parola con i detenuti del carcere di Bolzano, con il personale, i numerosi volontari e i sostenitori.
Se si entra nel carcere fanno impressione le tante porte che caratterizzano questa struttura: porte chiuse, porte sbarrate, porte che si aprono, porte che si chiudono. L’immagine della porta è stato il nucleo dell’omelia del vescovo Ivo Muser: “Nella notte di Betlemme Dio si fa uomo e bussa alla porta del mondo. Lo fa con la delicatezza e la fragilità di un bambino. E questo Dio continua a bussare alla porta del cuore di ogni uomo”, ha sottolineato mons. Muser, aggiungendo che nel Natale si celebra il mistero di una porta che dal cielo si apre sul mondo. “Impariamo da Dio a bussare alla porta del cuore delle persone che ci vivono accanto – ha detto il vescovo – e impariamo a bussare, nella preghiera, alla porta del cuore di Dio. Non abbiamo paura di chiedere che ci doni la sua luce e la sua pace.”
Al termine della celebrazione mons. Muser ha dedicato molto tempo al colloquio e all’ascolto dei detenuti, esprimendo così la sua vicinanza; si è intrattenuto anche con il personale del carcere e con i volontari, ringraziandoli per il loro servizio.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *