Politica Ultime Notizie

Niente Ius soli, al Senato manca il numero legale

24 Dicembre 2017

author:

Niente Ius soli, al Senato manca il numero legale

Al Senato della Repubblica dopo l’approvazione della manovra finanziaria, il presidente del Senato, Pietro Grasso ha messo in discussione il disegno di legge sulla cittadinanza, noto come Ius soli, partendo dalle pregiudiziali. L’operazione però è stata interrotta da una richiesta della verifica del numero legale da parte del senatore della Lega, Roberto Calderoli. Infatti, dal conteggio è risultato che non c’erano sufficienti senatori in aula. Grasso, prendendo atto dell’assenza del numero legale ha fissato la prossima seduta per martedì 9 gennaio alle 17:00. Molto probabilmente entro quella data il Capo dello Stato, Sergio Mattarella avrà già sciolto le Camere in vista delle elezioni politiche, pertanto non si potrà più approvare il disegno di legge. Come prevedibile, il senatore leghista Calderoli si è mostrato gioioso per l’impossibilità di approvazione della proposta di legge, mentre Pietro Grasso ha promesso che sarà il primo ddl che presenterà una volta entrato in Parlamento con la sua nuova formazione politica Liberi e Uguali. Felice del ddl naufragato si è mostrato anche Maurizio Gasparri di Forza Italia. Igor Boni dei Radicali, invece, ha chiesto a Matterella di rinviare lo scioglimento delle Camere e al Governo di porre la fiducia per votare la legge sullo Ius soli. Pippo Civati senza mezzi ha definito quanto accaduto al Senato una terribile farsa.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *