Cronaca Cronaca Nera Ultime Notizie

Bolzano. Anche due meranesi nel maxigiro di spaccio tra Trento, Bolzano e Verona

6 Dicembre 2017

author:

Bolzano. Anche due meranesi nel maxigiro di spaccio tra Trento, Bolzano e Verona

Riuscivano a spacciare con le trovate più impensabili. I cibo d’asporto, come la pizza o il panino imbottito era uno tra escamotage per far passare la sostanza. Spacciavano nei parchi, nei pressi delle scuole, nelle vicinanze delle abitazioni dei consumatori. Due reti erano attivate a Trento, una a Verona con il coinvolgimento del bresciano fino a Milano. Ieri mattina i Carabinieri della compagnia di Cles hanno disposto la custodia cautelare di dieci persone tra i quali due altoatesini, uno residente a Lana e uno a Marlengo. Tra i 23 e i 45 anni gli spacciatori: Marco Pedergnana di 25 anni, Domenico angeli di 45, Federico Grassi di 30 (trentini) Jeton Iseni di 30 (albanese), Karim Attabi di 24 Ayoub Chaouch di 27 anni Adhem Nabolsi di 23 (tunisini), Michaele Iodice di 27 (veronese), e gli altoatesini Markus Zelger di 39 anni e Thomas Waldnerdi cui uno residente a Lana e l’atro a Marlengo. Durante l’operazione sono stati sequestrati più di 600 grammi di marijuana, circa 200 grammi di hascic, cui vanno aggiunti 50 grammi di cocaina. Anfetamina, ketamina e MDMAper uno smercio totale di circa 2 Chilogrammi. Ne corso delle perquisizioni condotte sia a Verona che a Trento (il capoluogo trentino serviva da punto di riferimento per gli altoatesini) con il supporto delle unità cinofile della Guardia di Finanza, a cui vanno aggiunte altre sei delegate dalla magistratura a carico di altrettanti indagati, sono stati sequestrati 150 grammi di marijuana e più di 5.000 Euro in contanti mentre nel orso di altre due ispezioni sono stati rinvenuti alcuni grammi di hascic e di Lsd. Nel corso dell’inchiesta, coordinata dal sostituto procuratore della repubblica Davide Ognibene, sono state sorprese in flagranza di reato 25 persone. Il Tribunale di Trento ha accolto le richieste della Procura della Repubblica per disporre la custodia cautelare di 10 delle 32 persone coinvolte nell’intero giro di spaccio.

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *