Sport Ultime Notizie

“Riavvicinare i bambini altoatesini allo sport invernale”

16 Novembre 2017

author:

“Riavvicinare i bambini altoatesini allo sport invernale”

L’Alto Adige è una terra di sport invernali – e ogni altoatesino dovrebbe provare almeno una volta nella vita una di queste discipline. Ciò che un tempo era un’abitudine diffusa, oggi è una tendenza in calo. Il Collegio professionale dei maestri di sci e l’Associazione degli esercenti funiviari dell’Alto Adige hanno presentato oggi una serie di iniziative ideate per riportare bambini e bambine sulle piste innevate. Fra queste spicca il Kids Snow Day, un evento gratuito e di grande successo al quale hanno già preso parte negli anni passati 2.500 ragazzini/e di tutta la provincia.

“Giornaliero gratuito, corso gratuito, attrezzatura gratuita – e divertimento assicurato”: così Helmut Sartori (Associazione degli esercenti funiviari) e Claudio Zorzi (Collegio professionale dei maestri di sci) riassumono lo spirito del Kids Snow Day, in programma il prossimo 16 dicembre. Bambini e bambine dai cinque ai dodici anni di età avranno quel giorno l’occasione di provare – in tutta la provincia e senza impegno – lo sci, il fondo e lo snowboard. Ma soprattutto potranno divertirsi, in particolare nel comprensorio sciistico di Carezza, dove quest’anno l’evento clou sarà accompagnato da un ricco programma di manifestazioni di contorno. Le iscrizioni possono essere effettuate online (www.kidssnowday.com) a partire dal 20 novembre.

A fare da padrino al Kids Snow Day è ormai da diversi anni il campione altoatesino dello sci Christof Innerhofer. Le manifestazioni, anche il Teachers Day e la Settimana della neve, si svolgono dallo scorso anno sotto l’egida del presidente della Giunta provinciale Arno Kompatscher. Alla presentazione odierna sono intervenuti anche gli assessori provinciali alle scuole Philipp Achammer e Christian Tommasini, che hanno esortato bambini e adolescenti a praticare più attività sportiva, sia nelle scuole che nel tempo libero. Hermann Ambach, presidente della FISI Alto Adige, ha voluto ringraziare i due grandi Caroselli bianchi che sostengono i/le giovani gareggianti.

L’intento del Teachers Day, previsto il 16 gennaio a Racines, è invece quello di fare maggiore chiarezza sulle responsabilità connesse con le sempre meno frequenti gite scolastiche sulla neve. A questo scopo, come peraltro accaduto anche negli anni passati, verranno invitati giuristi, giudici ed esperti di assicurazioni.

All’insegna del motto Sulle piste con la scuola, dal 22 al 25 gennaio andrà in scena a Merano 2000 un’altra Settimana della neve, nel corso della quale oltre cento scolari e scolare delle scuole medie potranno praticare insieme gli sport invernali e apprendere anche importanti nozioni in materia di sicurezza. Le iniziative a livello provinciale presentate oggi vanno a integrare i numerosi progetti attuati già dalle singole aree sciistiche.

Le diverse iniziative promosse dal Collegio professionale dei maestri di sci e dall’Associazione degli esercenti funiviari dell’Alto Adige sono sostenute dalla Provincia Autonoma di Bolzano-Südtirol. Fra gli altri sponsor figurano Alperia, Assibroker, Axess, Brandnamic, Demac Lenko, Doppelmayr, Intercom, Leitner, Libus, Kässbohrer – Pisten Bully, Prinoth, Sitour, Skidata, Stahlbau Pichler, Technoalpin, la Cassa Raiffeisen Schlern-Rosengarten così come i comprensori sciistici di Carezza, Merano 2000 e Racines-Giovo.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *