sindacale Ultime Notizie

Bolzano. Rinnovo contratto comparto Provincia. Sindacati di categoria: “La Provincia abbia il coraggio di sedersi al tavolo”

24 Novembre 2017

author:

Bolzano. Rinnovo contratto comparto Provincia. Sindacati di categoria: “La Provincia abbia il coraggio di sedersi al tavolo”

I sindacati di categoria sollecitano con forza l’apertura delle trattative per il rinnovo del contratto del comparto Provincia, come anche l’apertura della contrattazione per il personale delle scuole dell’infanzia e le collaboratrici all’integrazione. “Chiediamo che la Provincia abbia il coraggio di sedersi al tavolo e discutere le nostre proposte sindacali. Non accettiamo un comportamento simile da parte dei rappresentanti politici provinciali: è dal 2008 che chiediamo l’apertura delle trattative”, così in una nota congiunta le categorie della Funzione Pubblica di Cgil-Agb, SgbCisl, Uil-Sgk, Asgb e GS.

Come ricordano i sindacati di categoria del pubblico impiego, il 5 ottobre del 2017 le parti sociali hanno presentato al direttore generale della Provincia una proposta economica di complessivamente 65 milioni di euro per l’apertura di diverse contrattazioni per il personale provinciale. A questa istanza non c’è stata alcuna risposta; analogamente sono rimaste inascoltate ulteriori due successive richieste indirizzate il 25 ottobre e il 22 novembre direttamente al presidente della Giunta. Anche una richiesta di incontro rivolta ai consiglieri provinciali ha avuto poche risposte concrete.
Questo il punto della situazione: il contratto collettivo di comparto dei dipendenti provinciali è fermo dal 2002 e racchiude in sé prevalentemente indennità d’istituto per determinati profili professionali, i premi di produttività, nonché il metodo di assegnazione dei premi per tutto il personale. L’amministrazione provinciale è rimasta l’unica che distribuisce premi risalenti a 15 anni fa, oltretutto nemmeno più conformi alla situazione attuale in Alto Adige. Nell’amministrazione provinciale il contratto di comparto non è l’unico contratto collettivo datato: il contratto collettivo sui 150 profili professionali esistenti risale a 11 anni fa e prevede requisiti di accesso in parte non più attuali viste le varie riforme scolastiche che hanno introdotto nuovi titoli. Anche il contratto relativo all’articolazione dell’orario di lavoro è stato firmato nel 2009. 
Al personale del comparto scuole dell’infanzia e alle collaboratrici all’integrazione già un anno fa è stato promesso un proprio contratto di comparto, anche perché due volte la piazza Silvius Magnago si è riempita di insegnanti e collaboratrici di scuola dell’infanzia che hanno manifestato. Una promessa a vuoto, come si è rivelata, visto che la contrattazione non è nemmeno cominciata, nonostante il dettagliato lavoro preliminare (ipotesi di contratto elaborata) da parte dei sindacati.

La triste conclusione dei sindacati di categoria è che l’amministrazione provinciale voglia tenere in pugno il contratto il più a lungo possibile.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *