Cultura & Società Musica Ultime Notizie

Rovereto. Matinée in Casa Mozart con NATALIIA BASTATSKAIA

16 Ottobre 2017

author:

Rovereto. Matinée in Casa Mozart con NATALIIA BASTATSKAIA

Tecnica agguerrita e commovente sensibilità.

Di Marvi Zanoni   

“Pochi, ma buoni e fortunati” questa volta il detto popolare deve essere completato così. Infatti, in occasione della Matinée del 15 ottobre, il pubblico di Casa Mozart, purtroppo non numeroso, ha goduto di un’esibizione di straordinaria qualità.

La giovane pianista russa NATALIIA BASTATSKAIA ha proposto un programma diviso in due parti: la prima tutta mozartiana (Adagio KV 540, Variazioni KV 573, Fantasia KV 397, Sonata KV 330), la seconda dedicata a Mendelssohn e a Debussy. Un programma cucito con intelligenza, che le ha permesso di evidenziare maturità artistica, solido virtuosismo e fine sensibilità.

Con leggerezza, agilità e giusto equilibrio, Nataliia Bastatskaia ha regalato alle pagine mozartiane un incantevole velo di commovente nostalgia, confermando il pieno valore del primo premio vinto al Concorso Pianistico Internazionale “Mozart” di Frascati 2016.

Dopo aver sfoderato, lei così minuta, una tecnica straordinariamente agguerrita per le difficili “Variations serieuses” di Mendelssohn, ha sfoggiato un affascinante tocco trasparente e sinuoso per la Suite “Pour le piano” di Debussy.

I calorosissimi applausi l’hanno costretta a proporre anche due bis (Chopin e ancora Mozart).

L’Associazione Mozart Italia si è confermata, anche con questo concerto, un punto di riferimento per lanciare e qualificare la carriera dei giovani artisti. Quest’anno, in particolare, l’AMI ha inanellato una collana di promesse dal futuro sicuramente luminoso: da Jonas Aumiller a Elia Cecino, da Maristella Patuzzi a Feng Ran, fino alla bravissima moscovita Bastatskaia di domenica 15 ottobre.

Anche le due prossime Matinées in Casa Mozart sono da segnare in agenda. Saranno ospiti dell’AMI, due brillanti talenti delle ultime generazioni di giovani pianisti: la veronese Maddalena Giacopuzzi (19 novembre) e la genovese Elisa Tomellini  (17 dicembre).

Prima di novembre, però, c’è un altro appuntamento da non perdere:

il concerto-spettacolo “TRE NOTE, TRE DONNE” di e con Rita Charbonnier, programmato per sabato 21 ottobre 2017, ore 17.30 a Rovereto-Casa Mozart.

Gli interventi musicali (Mozart, Beethoven, Chopin) sono affidati ai Mozart Boys&Girls Ruben Sterland e Nina Buiatti, al trio Giulio Robol-Luisa Giarrizzo-Marvi Zanoni e al pianista Fulvio Zanoni.

Ingresso libero.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com