Cultura & Società Ultime Notizie

Festa dell’Uva Merano 2017, tradizione in movimento

10 Ottobre 2017

author:

Festa dell’Uva Merano 2017, tradizione in movimento

Tre giorni di musica popolare, sapori e allegria dal 13 al 15 ottobre in centro città

Il conto alla rovescia è agli sgoccioli: venerdì 13 ottobre il centro città torna a essere animato dalla Festa dell’Uva, l’evento più radicato nel territorio meranese (la prima edizione risale al 1886). La manifestazione proseguirà fino a domenica 15 ottobre. Anche quest’anno l’Azienda di Soggiorno, organizzatrice in collaborazione con numerosi partner e sponsor, ha innestato una serie di novità su un copione da sempre vincente: “Tradizione in movimento” è lo slogan che rappresenta la volontà di omaggiare usi, costumi e sapori tipici rimanendo al passo coi tempi.

Momenti inaugurali. Due i momenti di apertura della kermesse in programma venerdì: alle 11.30 la spillatura della botte di vino nel tendone della compagnia Schützen di Merano in piazza della Rena; alle 18 la cerimonia ufficiale di inaugurazione a parco Moser (Passeggiata Lungo Passirio all’altezza della rampa dell’Azienda di Soggiorno) con il taglio del grappolo d’uva e l’accompagnamento della Scuola Musicale Meranese che celebra quest’anno il cinquantesimo della nascita.

Festa inclusiva. Tradizioni sudtirolesi interpretate con stile, sulle quali si innestano novità per buongustai e famiglie: è la Festa dell’Uva nella veste “edizione 2017”. In concomitanza con la ricorrenza dei “700 anni città di Merano” si è voluto davvero caratterizzare l’occasione come una festa inclusiva, per tutti, meranesi e ospiti, rendendo accessibile liberamente – abolendo dunque il costo d’ingresso – la Passeggiata Lungo Passirio nella giornata di domenica, quella del grande corteo. Sono state inoltre implementate misure in direzione della sostenibilità dell’evento e al contempo si preparano alcuni nuovi spunti, in modo da incuriosire e attrarre anche chi ha già partecipato a più edizioni della manifestazione, per esempio la presenza di gruppi che interpretano la musica popolare in chiave moderna. Novità che non snaturano, ovviamente, gli elementi identitari dell’evento: le gustose specialità altoatesine, il buon vino, tanti concerti di musica tipica.

Programma in pillole

Ciascuna delle tre giornate ruoterà attorno a un tema centrale (giovani, famiglie & bambini, tradizione).

Venerdì 13 ottobre. Come accennato sopra, due i momenti d’apertura: alle 11.30 in piazza della Rena (tendone compagnia Schützen Merano, dove le note nel pomeriggio proseguiranno con Alex Pezzei e la sera suonerà il gruppo Tirolerwind) e alle 18 con la cerimonia d’inaugurazione al parco Moser.

In serata, dalle 19 in corso Libertà inferiore “warm-up party” con la verve dei Vino Rosso.

Sabato 14 ottobre. Diversi gli highlight della seconda giornata, tra i quali laboratori autunnali (sulla Promenade) dedicati dall’Associazione Donne Coltivatrici Sudtirolesi ai bambini ai quali si rivolgono pure letture di fiabe (in piazza Duomo). E naturalmente tanta musica. Già dalle 9 del mattino il Mercato Meranese sulla Promenade proporrà prodotti altoatesini agroalimentari e artigianali di alta qualità. In chiusura, alle 20.30, il concerto dell’ensemble Pro Brass che riunisce i migliori ottoni di Austria e Germania. L’appuntamento fa parte del 16° Brassfestival Internazionale.

Domenica 15 ottobre. Dalle 9 il Mercato Meranese e i concerti di bande musicali sudtirolesi convoglieranno la festa verso il momento topico, il grande corteo che muoverà

alle 14.15 da porta Venosta in via delle Corse. Carri allegorici riccamente decorati e fanfare – in tutto una cinquantina fra gruppi ed elementi – sfileranno per le strade del centro. Quest’anno l’accesso alla Passeggiata Lungo Passirio e a piazza Terme sarà libero per tutta la domenica, e il corteo potrà essere per tanto seguito gratuitamente in ogni sua parte. Bar, ristoranti e stand del Mercato Meranese sulla Promenade garantiranno ampia offerta gastronomica.

Certificata “Green Event”, la manifestazione consente ai visitatori un’esperienza all’insegna della sostenibilità e del rispetto dell’ambiente. L’Azienda di Soggiorno ad attuare misure in diversi settori per rendere la Festa dell’Uva ancora più ecologica.

Foto/© SMG Frieder Blickle

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com