Esteri Ultime Notizie

Catalogna. La Procura generale incrimina Carles Puigdemont, ma lui parte per il Belgio

30 Ottobre 2017

author:

Catalogna. La Procura generale incrimina Carles Puigdemont, ma lui parte per il Belgio

Il procuratore generale dello Stato spagnolo Josè Manuel Maza ha reso noto di aver chiesto l’incriminazione dell’ex governatore catalano Carles Puigdemont, dei suoi ministri e della presidente del Parlamento Carme Forcadell per ribellione e sedizione. Per ora la procura non ha richiesto l’arresto. Sembra che il procuratore generale voglia attendere che gli imputati siano stati sentiti dal giudice. Puigdemont e gli altri membri del governo destituito, dice il procuratore, “hanno prodotto una crisi istituzionale che si è conclusa con la dichiarazione unilaterale di indipendenza nel totale disprezzo della nostra Costituzione”. Non è esclusa la richiesta di misure cautelative, soprattutto ora che Puigdemont e alcuni ministri del governo decaduto sono in Belgio, come riferiscono tutti i media locali e internazionali.  Sembra che Carles Puigdemont e i suoi colleghi vogliano chiedere asilo al Belgio. Come riferiscono i media spagnoli, la denuncia contro l’ex governo catalano sarebbe stata presentata davanti alla Audiencia Nacional di Madrid e quella contro la presidente della Camera Carme Forcadell, nonché l’ufficio di presidenza, ancora coperti dall’immunità parlamentare, davanti al tribunale supremo. Non si tratta certamente di questioni futili, considerando che le richieste d’incriminazione sono legate alle accuse di “ribellione, sedizione e malversazione”, reati che prevedono condanne fino a 30 anni.

In foto: Carles Puigdemont

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com