Cultura & Società Ultime Notizie

Bolzano. Simboli fascisti. Quando l’obbedienza non è un valore si ha il diritto di disobbedire

31 Ottobre 2017

author:

Bolzano. Simboli fascisti. Quando l’obbedienza non è un valore si ha il diritto di disobbedire

Bassorilievo del “Duce a cavallo” depotenziato.
Occorre impegnarsi ogni giorno per i valori dell’umanità e della democrazia“. Lo ha detto il governatore altoatesino Arno Kompatscher annunciando che il 5 novembre sarà scoperta l’installazione con la quale viene “depotenziato” il bassorilievo sulla facciata degli Uffici finanziari in Piazza Tribunale con il Duce a cavallo e la scritta “Credere, obbedire e combattere”
Kompatscher ha ricordato che sull’opera è stata applicata un’installazione la una frase citata da Hannah Arendt: “nessuno ha il diritto di obbedire“. Commentando la citazione, Kompatscher ha aggiunto che l’obbedienza non è un valore assoluto e che deve soccombere davanti ai valori più alti dell’umanità. “Con questa installazione – ha detto ancora Kompatscher – ora noi trasformiamo quella che fu una provocazione del fascismo da monumento ad ammonimento.”

Foto. Bassorilievo del Duce a cavallo, di Piffrader, in piazza Tribunale

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com