Politica Ultime Notizie

Bolzano. Individuato a Bolzano sud l’edificio destinato ad ospitare il servizio emergenza freddo

16 Ottobre 2017

author:

Bolzano. Individuato a Bolzano sud l’edificio destinato ad ospitare il servizio emergenza freddo

La mattina di lunedì 16 ottobre si è riunita la Giunta comunale di Bolzano e in pomeriggio il Sindaco del capoluogo sudtirolese ha incontrato i giornalisti. Il Sindaco ha riferito che l’esecutivo cittadino ha autorizzato gli uffici tecnici a concludere la trattativa per l’acquisizione di un’edificio su due piani in zona industriale destinato ad ospitare, una volta parzialmente ristrutturato e adattato, il servizio di emergenza freddo. Un magazzino per una superficie complessiva che sfiora i 3.000 mq, che opportunamente sistemato, potrà ospitare per il ricovero notturno, un centinaio di persone. Parte dello stabile il cui costo di acquisto è stimato in circa 2,1 milioni di Euro, ma che il Comune confida di poter ulteriormente trattare, sarà utilizzato anche come magazzino comunale. I lavori di rifacimento e adattamento interno del capannone comporteranno un costo stimato di circa 300.000 Euro. “C’erano anche altre offerte – ha detto il Sindaco- due ai Piani e una a Don Bosco ma abbiamo preferito questa soluzione anche per non “gravare” su queste zone, nonostante siano necessari lavori di adattamento della struttura alla nuova funzione che dureranno alcuni mesi. Con ogni probabilità, fino a febbraio utilizzeremo per l’emergenza freddo la struttura provvisoria con i container ai Piani poi ci sarà il trasferimento in zona. Noi auspichiamo che tale struttura, oltre all’emergenza freddo, possa essere utilizzata anche oltre il periodo invernale, sempre d’intesa con il Commissariato del Governo e la Provincia. Se venisse meno il supporto ed il sostegno di questi due enti, dovremmo fare delle valutazioni di carattere economico e capire quanto possa costare la gestione del servizio (indicativamente 700.000 Euro l’anno).” Il Sindaco ha confermato che la distribuzione dei pasti caldi ai senza fissa dimora continuerà ad essere effettuata nella struttura di piazza Verdi. “A mezzogiorno qui ci si potrà prenotare per il pernottamento all’emergenza freddo a Bolzano sud. In questa maniera avremo sempre un quadro completo sull’identità delle persone e del numero di presenze”. Commentando la mancata adesione del Comune capoluogo allo SPRAR il Sindaco ha chiarito che tale sistema “funziona per i comuni più piccoli dove il numero di profughi è minimo. Bolzano ospita già 800 profughi, mentre dovremmo averne 400… Noi siamo già fuori quota”.
Inoltre, la Giunta ha approvato la realizzazione di un nuovo parcheggio interrato su due piani a pagamento per 39 posti auto a Rencio nella zona dell’ex albergo Agnello, ora sede di associazioni e strutture comunali e di quartiere. Costo previsto circa 1,7 milioni di Euro con l’opera che sarà ultimata entro l’estate del 2019.

In foto: il sindaco Renzo Caramaschi

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com