Politica Ultime Notizie

Merano. Concessione contributi: nuove regole, ma più semplici

20 Settembre 2017

author:

Merano. Concessione contributi: nuove regole, ma più semplici

Il Comune di Merano ha disciplinato ex novo la concessione dei contributi alle associazioni cercando di semplificare il più possibile il regolamento a vantaggio dei richiedenti. I criteri verranno discussi ed eventualmente corretti in accordo con i rappresentanti dei sodalizi. Il sindaco Paul Rösch e il vicesindaco Andrea Rossi hanno presentato oggi in conferenza stampa la bozza del nuovo regolamento.

“L’attività di volontariato è la colonna portante della vita sociale, sportiva e culturale della nostra città e perciò viene sostenuta anche finanziariamente dal Comune in misura rilevante”, ha dichiarato Rösch. “Il nuovo regolamento consente di eliminare certe lungaggini burocratiche e garantisce un’equa distribuzione dei contributi”, ha poi aggiunto Rossi. Il nuovo regolamento è, di fatto, più semplice.

Gli spazi di manovra riservati agli uffici comunali competenti sono più ampi, così da poter calibrare ogni intervento sulla situazione specifica che caratterizza ogni sodalizio. In futuro, ad esempio, potranno accedere a un sostegno economico ordinario anche associazioni che non hanno sede a Merano ma che svolgono la medesima attività in riva al Passirio da almeno cinque anni. Il nuovo regolamento prevede diverse agevolazioni: innanzitutto è stato prolungata dal 31 maggio al 15 giugno la scadenza per la presentazione del rendiconto. Eventuali disavanzi di amministrazione inferiori ai 1.000 euro non dovranno più essere giustificati. In caso di richieste di contributi straordinari per singoli eventi il Comune avrà facoltà di concedere un anticipo del 30%, a patto che venga presentata documentazione comprovante delle già avvenute spese pari al 50%.

Inoltre, per evitare successivi tagli sui contributi concessi in conseguenza di marginali errori di calcolo, è stata previsto un margine di errore del 5% fra le spese preventivate e quelle effettivamente sostenute dal sodalizio. Alcuni passi del vecchio regolamento sono poi stati adeguati alle normative provinciali in materia: è stato introdotto un codice etico ed è stata contemplata la possibilità di concedere contributi per pubblicazioni e traduzioni anche ad associazioni con scopo di lucro (ad esempio case editrici).

“La bozza è stata elaborata in sinergia con tutti gli uffici comunali che elargiscono contributi e costituisce quindi una cornice generale”, ha spiegato Rossi . Ora la bozza verrà a breve presentata ai responsabili delle associazione cittadine e discussa assieme a loro. In particolare i sodalizi che operano nei diversi settori avranno la possibilità di presentare insieme proposte utili a disciplinare la concessione di contributi nel campo specifico nel quale sono attivi.

Il nuovo regolamento entrerà in vigore non appena sarà stato approvato dal Consiglio comunale.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com