Sport Ultime Notizie

Contro il Bassano arriva la prima sconfitta casalinga

24 Settembre 2017

author:

Contro il Bassano arriva la prima sconfitta casalinga

Con un gol per tempo i vicentini espugnano il Druso per 2-1

Dopo la vittoria contro l’Albinoleffe ed il pareggio-beffa contro la Fermana (da 2-0 a 2-2), alla terza partita di campionato giocata al Druso arriva la prima sconfitta casalinga per il Südtirol, che interrompe una mini-striscia utile di due pareggi di fila, superato per 2-1 dal Bassano, a segno con un gol (e un tiro) per tempo. Rimpianti per un finale di partita tutto biancorosso, con la squadra di Zanetti che ha dapprima accorciato le distanze su rigore con Berardocco e poi sfiorato il 2-2 con un gran tiro dalla distanza dello stesso Berardocco.

Live match. Reduce da due pareggi di fila, quello beffardo contro la Fermana (2-2) e quello di spessore al “Nereo Rocco” contro la quotata Triestina (1-1), il Südtirol punta a ritrovare la vittoria, che manca dalla prima giornata di campionato, nel match casalingo che oppone i biancorossi di mister Zanetti al Bassano.
Il Südtirol, imbattuto in casa dove ha conquistato 4 dei 6 punti disponibili, ha sin qui fatto registrare uno score di una vittoria (in casa contro l’Albinoleffe), due pareggi (al Druso contro la Fermana e a Trieste contro la Triestina) e una sconfitta (a Pordenone) per un totale di cinque punti, due in meno del Bassano che occupa il quinto posto in classifica e che ha sin qui conseguito due vittorie e un pareggio, uscendo sconfitto solo nella prima giornata di campionato, quando i vicentini persero a Fano per 1-0.

Contro il Bassano mister Zanetti non può disporre del solo “lungodegente” Broh e conferma in toto l’undici iniziale che ha pareggiato al “Nereo Rocco” contro la Triestina, schierandolo col modulo “3-5-2”.

La cronaca. Inizio di match spigliato ed energico del Südtirol, che opera il primo affondo al 5′, con Cia che si incunea in area dalla sinistra, venendo a contatto con Barison e cadendo a terra, ma l’arbitro non ravvisa gli estremi per il calcio di rigore, laddove la sensazione – piuttosto netta – è che il difensore vicentino abbia toccato il numero 7 biancorosso sul piede d’appoggio.
Sei minuti più tardi il direttore di gara – dopo lancio di Venitucci a liberare in area Diop – sorvola anche su un contatto da tergo di Zanchi, col corpo, sullo stesso Diop.
Al 12′ il Bassano si porta a condurre con Laurenti che si accentra e calcia, trovando la leggera deviazione fortuita di Fink che inganna Offredi e vale il vantaggio ospite.
La squadra di Zanetti prova subito a reagire e sugli sviluppi di un calcio di punizione di Berardocco che genera un batti e ribatti in area vicentina, il pallone perviene sul centro-sinistra a Vinetot, sul cui potente tiro-cross Costantino non trova la deviazione di testa.
Premono in avanti i biancorossi, e al 20′ Zanchi crossa dalla sinistra per lo splendido stop al limite dell’area di Costantino, che poi però calcia frettolosamente e malamente sul fondo.
Poi – pur col Südtirol che prova a trovare varchi in avanti, senza invero grandi risultati – il match attraversa una fase di stallo, nella quale il Bassano abbassa i ritmi, irretendo i biancorossi con un prolungato possesso palla, e così non succede praticamente più nulla sino al terzo dei tre minuti di recupero del primo tempo, quando Diop liberato a tu per tu con Offredi da uno svarione difensivo dei biancorossi calcia incredibilmente a lato da dentro l’area di rigore l’occasionissima dello 0-2.
Primo tempo che si chiude col Bassano avanti per 1-0.
Nessun cambio nell’intervallo, ed inizio di ripresa di marca biancorossa, con la squadra di Zanetti che va vicinissima al pareggio al 6′ su lancio a spiovere in area di Berardocco per il cross al volo dalla destra di Tait, sul quale Costantino – liberissimo sul secondo palo – conclude alto di testa da  posizione favorevole.
Il  Südtirol prova ad alzare i ritmi rispetto a quelli compassati del primo tempo, con mister Zanetti che cerca maggiore qualità nella costruzione della manovra, inserendo Bertoni per Fink e giocando di fatto col doppio “play maker”.
Al 19′ cross tagliato in area dalla sinistra di Zanchi con l’avanzato Vinetot che impatta il pallone ma non riesce ad inquadrare lo specchio della porta, tanto che la sua conclusione si trasforma in un assist involontario sul secondo palo per Cia che non riesce però a ribadire verso la porta.
Mister Zanetti inserisce anche Gatto e Roma per Zanchi e Frascatore, passando così ad un super offensivo “4-2-4”, con Costantino e Gatto punte centrali e con Cia e Gyasi esterni d’attacco.
Cambi e nuove soluzioni tattiche che non sortiscono però gli effetti sperati, perché al 36′ su cross dalla destra di Andreoni il colpo di testa di Grandolfo si stampa sul palo, con Diop che ribadisce in rete per lo 0-2 ospite.
Sussulto biancorosso nel finale con Costantino che si procura un calcio di rigore, inducendo al fallo in area Pasini. Dagli undici metri Berardocco accorcia le distanze sull’1-2.
E al 94′, sempre Breardocco, con un missile dai 25 metri costringe Grandi al miracolo per evitare il 2-2.
E’ l’ultima azione del match.
Finisce 2-1 per il Bassano, che infligge alla squadra di Zanetti la seconda sconfitta in campionato, la prima allo stadio Druso.

FC SÜDTIROL – BASSANO 1-2 (0-1)

FC SÜDTIROL (3-4-2-1): Offredi; Vinetot, Sgarbi, Frascatore (71. Gatto); Tait, Fink (58. Bertoni), Berardocco, Zanchi (71. Roma); Gyasi, Cia; Costantino
In panchina: D’Egidio, Baldan, Oneto, Erlic, Smith, Berardi, Boccalari, Heatley Flores
BASSANO (4-3-1-2)
: Grandi; Andreoni, Barison (75. Pasini), Bizzotto, Karkalis; Laurenti (75. Grandolfo), Botta (86. Bonetto), Salvi; Minesso; Diop (86. Proia), Venitucci (61. Bianchi)
In panchina: Falcone, Fabbro, Gashi, Bortot, Tronco, Stevanin
Allenatore: Giuseppe Magi
ARBITRO
: Marco Guarnieri di Empoli (Mariottini di Arezzo e Nuzzi di Valdarno)
RETI: 12. Laurenti (0-1), 81. Diop (0-2), 92. Berardocco su rigore (1-2)
NOTE: pomeriggio parzialmente soleggiato, temperatura mite, campo in imperfette condizioni. Ammoniti: Bianchi (B), Vinetot (FCS), Gatto (FCS), Bizzotto (FCS)

In foto: contrasto aereo di Hannes Fink/c-Ufficio Stampa- FotoSport Bordoni

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com