Cultura & Società Sport

Bolzano. Bimbo ferito da pallina da criket mentre era sul balcone

12 Settembre 2017

author:

Bolzano. Bimbo ferito da pallina da criket mentre era sul balcone

Caramaschi, informato dai genitori del bimbo ferito, vieta il criket a Parco Mignone e valuta se estendere il divieto a tutti i parchi cittadini. La segnalazione era giunta al Sindaco via mail dai genitori del piccolo di due anni che abitano in un appartamento le cui finestre si affacciano su parco Mignone. Il bimbo era sul balcone quando è stato colpito da una pallina schizzata da quasi cento metri di distanza dalla mazza di un giocatore di criket. Il bimbo, riferisce il Sindaco, ha riportato una commozione cerebrale, fortunatamente senza gravi conseguenze. La notizia ha turbato Caramaschi, deciso ora di affrontare il problema. “Il primo intervento – comunica – è il divieto del gioco del criket a Parco Mignone, dove verranno installati cartelli con la segnalazione del divieto”. Ma non è solo a Oltrisarco che si gioca a criket. Partite si disputano al Parco delle Semirurali, al Premstaller e sul Talvera. Inoltre, due siti dove si pratica il criket sono recintati e sono l’ex campo da tennis di via Resia e l’area del baseball sul Talvera, cui si aggiunge, un’ora la settimana, il campo da calcio di Via Resia.“Valuteremo – prosegue Caramaschi – se estendere i divieto alle altre aree pubbliche della città. Prima però vorremmo parlarne con un rappresentante della comunità pakistana”. I cittadini più interessati alla questa pratica sportiva del criket sono i pakistani e quindi una limitazione delle aree cittadine potrebbe creare malumori e malintesi. È probabile che si aprirà un dibattito sulla questione con inevitabili risvolti di sensibilità politica.

Foto, Renzo Caramaschi

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com