Cultura & Società Ultime Notizie

A Bressanone si conclude una stagione estiva piena di successi

3 Settembre 2017

author:

A Bressanone si conclude una stagione estiva piena di successi

Domenica, 3 settembre l’ultimo giorno delle vasche esterne.

Il numero di ospiti tra giugno e agosto è più che soddisfacente: in tutto Acquarena ha contato ben 135.000 ingressi. A partire dal 4 settembre gli ospiti potranno usufruire della piscina coperta con vasca sportiva, divertimento, bimbi, idromassaggio e salina e dell’intera area saune.

Il giorno 11 giugno Acquarena ha battuto il proprio record di entrate della storia: 3.223 ospiti hanno visitato la piscina brissinese durante una giornata estiva caldissima. “Grazie alla piscina coperta e alla sauna l’esito della stagione estiva all’Acquarena non dipende solamente dalle condizioni metereologiche. Anche durante giornate caratterizzate da temporali o basse temperature, la struttura rimane un’amata meta”, afferma l’amministratore delegato Karl Michaeler. Ottimi sono stati inoltre i risultati della vendita di abbonamenti, grazie all’introduzione della nuova Summercard Gold, ribadisce Karl Michaeler. “Acquarena ha venduto ben 4.229 Summercard Gold, delle quali 2.162 a famiglie di Bressanone e Varna. Inoltre 111 persone hanno acquistato l’abbonamento estivo solo per Acquarena. Lo scorso anno gli abbonamenti estivi venduti erano 2.100, il numero di Summercard vendute nel 2017 è dunque aumentato più del doppio.

“Acquarena rimane sempre attrattiva anche grazie ai continui investimenti nella qualità e nell’offerta della struttura”, così il presidente di ASM Bressanone SpA Patrick Silbernagl. All’inizio della stagione estiva sono stati rinnovati i campi da beach volley e da beach soccer. Dato che a Bressanone le aree a disposizione sono poche, il rinnovo è stato accolto con entusiasmo dagli tutti gli amanti dello sport, ma anche dagli ospiti abituali.

Ottima anche la notizia di un traguardo raggiunto da Acquarena all’inizio della stagione estiva: la registrazione EMAS, richiesta nell’inverno 2016, è stata accettata, rendendo la struttura brissinese il primo impianto balneare italiano  a poter portare il logo della certificazione ambientale europea. EMAS, acronimo che sta per Eco Management and Audit Scheme, è uno strumento volontario dell’Unione Europea, che sostiene le imprese nel costante miglioramento delle loro prestazioni ambientali. A livello mondiale EMAS è il sistema più esigente ai fini di una gestione ambientale sostenibile. EMAS esamina tutti gli aspetti della tutela ambientale, tra i quali rientrano l’uso e il consumo di energia, di materiali e acqua, nonché la gestione di acque reflue, rifiuti, emissioni e inquinamento acustico. La dichiarazione ambientale è pubblicata su: www.acquarena.com

Foto/c-Julian Prast

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *