Opinione Ultime Notizie

Trento. “Nessuno tocchi l’orso”, 85mila firme contro l’ordine di cattura

9 Agosto 2017

author:

Trento. “Nessuno tocchi l’orso”, 85mila firme contro l’ordine di cattura

“Nessuno tocchi l’orso”. Questo il monito della sottoscrizione indirizzata al presidente della provincia di Trento Ugo Rossi, al ministro dell’ambiente Gianluca Galletti e al presentente del Consiglio Paolo Gentiloni. Sono oltre 85mila le firme in calce alla petizione lanciata dall’ Ente nazionale protezione animali sulla piattaforma Change.org per slavare l’orso che alcuni giorni fa aveva ferito un uomo nella zona dei laghi di Lamar. Non usa mezzi termini la petizione / atto d’accusa dell’Enpa. “La possibilità di catturare, detenere reclusi a vita finanche uccidere con relativa facilità gli orsi definiti “pericolosi” non si bene in base a quali caratteristiche, è un vero abominio”recita la petizione indirizzata all’ordinanza emanata dalla Provincia dopo l’incidente di Lamar. In seguito ad un incontro ravvicinato con un orso, un uomo era rimasto ferito. Dal momento che non risultano ancora chiare le circostanze dell’incidente, l’associazione animalista carica la dose. “Paradossalmente – prosegue la petizione – c’è l’ordinanza ma non l’orso da catturare, visto che al momento regna la più assoluta incertezza. Questo lascia pensare al provvedimento emanato come a un mero pretesto, l’occasione per realizzare un disegno, il massacro degli orsi, da troppi atteso con grande impazienza.” Di qui un invito alla calma fino a quando non sarà chiarita la dinamica dei fatti. “La convivenza con gli orsi è possibile – continua l’Enpa – ma solo adottando le misure proposte dalla scienza e dalla ragionevolezza, non certo quelle adottate sull’onda dell’emotività per guadagnare facili consensi. Fermiamoci tutti.”

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *