Cultura & Società Ultime Notizie

Incontro delle tre Camere dell’economia al Forum Europeo di Alpbach

21 Agosto 2017

author:

Incontro delle tre Camere dell’economia al Forum Europeo di Alpbach

Dal 16 agosto al 1° settembre 2017 si tiene, nell’omonima valle tirolese, il Forum Europeo di Alpbach. Tra gli eventi principali della manifestazione figurano, come da tradizione, le Giornate del Tirolo, svoltesi tra il 19 e il 20 agosto e incentrate sul tema “La mobilità nell’arco alpino”. In quest’occasione si sono incontrati ad Alpbach i vertici delle Camere di commercio di Trento e Bolzano e della Camera dell’economia del Tirolo per discutere di temi futuri e iniziative di interesse sovraregionale. Nel corso delle Giornate del Tirolo è stato assegnato anche il Premio giovani ricercatori, patrocinato dalle tre Camere, per i migliori lavori di ricerca dell’Euregio. I vincitori di quest’anno sono Matthias Rauter e Daniel Winkler dell’Università di Innsbruck.

I vertici delle tre Camere di commercio e dell’economia dell’Euregio hanno approfittato delle tradizionali Giornate del Tirolo durante il Forum Europeo di Alpbach per poter intavolare, durante un incontro comune, diverse discussioni riguardanti il tema della mobilità nell’arco alpino: una questione fondamentale per l’economia e la società delle tre aree.
“La mobilità nell’arco alpino ha sempre comportato particolari sfide. Il traffico di merci e persone è in costante aumento, e con esso la richiesta di infrastrutture”, spiega il Presidente della Camera di commercio di Bolzano, Michl Ebner, che prosegue: “Bisogna studiare le giuste strategie a lungo termine per le vie di comunicazione nelle Alpi. In questo contesto noi Camere vediamo come un nostro compito quello di rappresentare posizioni e interessi delle tre aree economiche.”
Accanto al tema principale della mobilità, durante l’incontro delle tre Camere ad Alpbach sono stati affrontati anche altri argomenti di interesse strategico. “In futuro l’intero arco alpino dovrebbe diventare, grazie alla strategia europea macroregionale EUSALP, una regione modello. In questo contesto è dunque particolarmente importante per l’Euregio riuscire a sottoporre agli organi competenti le necessità e le prospettive dell’economia e degli abitanti di Tirolo, Alto Adige e Trentino. Ciò può, e deve, essere raggiunto anche grazie alle Camere dell’economia”, informa il Presidente della Camera dell’economia del Tirolo, Jürgen Bodenseer.
In quest’occasione le tre Camere hanno illustrato nel dettaglio i risultati di uno studio sull’Euregio come location economica. Sono stati inoltre analizzati progetti, lavori di gruppo e iniziative nel campo della digitalizzazione, così da poter in futuro imparare l’uno dall’altro e da poter sfruttare al meglio le sinergie in questo ambito.
“La digitalizzazione è un elemento essenziale per la competitività, costituisce uno strumento utile a potenziare la capacità delle imprese di svolgere un ruolo crescente sui mercati” sottolinea Giovanni Bort, Presidente della Camera di commercio di Trento, che continua: “L’incontro di oggi costituisce un momento importante di condivisione delle reciproche, interessanti, esperienze maturate dalle tre Camere in materia, un’occasione di confronto su quanto è stato fatto che ci stimola a proseguire con maggior determinazione verso lo sviluppo di sinergie e collaborazioni.”
Le tre Camere pianificano inoltre una serie di manifestazioni comuni e di occasioni di cooperazione per una migliore connessione economica dell’Euregio. Per l’inizio dell’anno prossimo è in calendario ad Innsbruck un incontro transfrontaliero tra imprese nel campo dell’edilizia. Sono previste ulteriori manifestazioni in occasione dell’iniziativa “Pane tradizionale dell’Euregio”.

Assegnato il Premio giovani ricercatori 2017

Negli ultimi anni le Giornate del Tirolo di Alpbach si sono affermate come punto di incontro e vetrina del mondo della ricerca dell’Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino. In quest’occasione viene consegnato il Premio giovani ricercatori, patrocinato dalle Camere di commercio dell’Euregio.
Quest’anno il primo premio è stato assegnato a Matthias Rauter e Daniel Winkler dell’Università di Innsbruck. I vincitori si sono occupati della misurazione di pericoli naturali nelle regioni alpine basandosi sulla sua topografia. Grazie a una rete neurale convoluzionale il sistema da loro sviluppato riesce a prevedere valanghe con una precisione del 70 percento. In questo modo è possibile aumentare la sicurezza nel turismo e nei trasporti nell’area alpina.
Il secondo premio è andato a Johannes Lechner dell’Università di Innsbruck per il suo progetto sulla messa in sicurezza e sul rinforzamento dei ponti in cemento armato. Melanie Plangger, dell’Università di Innsbruck, ha vinto il terzo premio con la sua ricerca sulla collaborazione euregionale nell’Unione Europea dal punto di vista delle strategie macroregionali dell’arco alpino.
Il premio speciale “TIROL 2050 energieautonom” è stato assegnato a Verena Schallhart del MCI Management Center Innsbruck. Nel suo lavoro Schallhart si occupa della riduzione delle emissioni inquinanti degli autobus a gasolio.

In foto “Premio giovani ricercatori” da sinistra: Il Presidente della Libera Università di Bolzano, Konrad Bergmeister, il Governatore del Tirolo Günther Platter, Johannes Lechner, Verena Schallhart, Matthias Rauter, Melanie Plangger, il Presidente della Provincia di Bolzano Arno Kompatscher, il Presidente della Provincia di Trento Ugo Rossi, i Presidenti delle Camere del Tirolo, di Trento e di Bolzano Jürgen Bodenseer, Giovanni Bort e Michl Ebner. © Land Tirol/Sedlak.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com