Cronaca Cultura & Società Ultime Notizie

Bolzano. Il vescovo Ivo Muser e il responsabile della Caritas Diocesi Bolzano-Bressanone sono partiti per la Bolivia

17 Agosto 2017

author:

Bolzano. Il vescovo Ivo Muser e il responsabile della Caritas Diocesi Bolzano-Bressanone sono partiti per la Bolivia

Vescovo e delegazione visiteranno i progetti promossi dalla Caritas in Bolivia.

Il vescovo Ivo Muser e il direttore della Caritas Paolo Valente sono partiti oggi per la Bolivia. Durante il viaggio saranno accompagnati dal segretario del vescovo Michael Horrer, dal direttore dell’Ufficio missionario Wolfgang Penn e dal responsabile dell’Ufficio esteri della Caritas Fabio Molon. La delegazione farà visita a diversi progetti che la Caritas altoatesina e l’Ufficio missionario, in collaborazione con la Diocesi di Aiquile, portano avanti da ormai 18 anni in Bolivia. “Dopo il devastante terremoto intervenimmo prestando aiuti di emergenza. Da allora ad oggi il nostro aiuto è cambiato e mira sempre più a rendere autonome e indipendenti le persone assistite. Grazie alla solidarietà degli altoatesini la situazione per la popolazione locale continua a migliorare” spiega il direttore della Caritas Paolo Valente.
La Bolivia, con i suoi 10 milioni di abitanti, è il Paese più povero del Sud America: la mortalità infantile e l’analfabetismo sono ancora molto diffusi. Le persone fanno per la maggior parte i contadini e cercano con mezzi rudimentali di ricavare qualcosa dai terreni duri e aridi dell’altopiano. La siccità complica la situazione. Per queste ragioni spesso devono fare i conti con la fame, lasciare i propri villaggi ed emigrare nelle città. La mancanza di acqua è inoltre causa di diverse malattie che colpiscono soprattutto i bambini.
La Caritas e l’Ufficio missionario della Diocesi di Bolzano-Bressanone si sono quindi posti l’obiettivo, insieme alla Diocesi di Aiquile, di migliorare le condizioni di vita di migliaia di persone nei villaggi dell’altopiano di Chochabamba. La collaborazione dura da 18 anni nel corso dei quali sono stati finanziati diversi progetti in 40 paesi per un totale di 2,4 milioni di euro. La Diocesi di Bolzano-Bressanone sostiene inoltre, attraverso l’Ufficio missionario, l’ospedale “Giovanni e Caterina Bertol” di Aiquile, garantendo in questo modo salute e servizi igienico-sanitari alla popolazione locale.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *