Politica Ultime Notizie

Bolzano. Stagione estiva don bosco, venerdì 14 luglio Bolzano Danza

13 Luglio 2017

author:

Bolzano. Stagione estiva don bosco, venerdì 14 luglio Bolzano Danza

Domani, venerdì 14.07 alle 21 è il turno di Bolzano Danza al parco delle Semirurali. 

Settima edizione per la “Stagione Estiva Don Bosco”, un progetto di Cooperativa 19, sostenuto dal Dipartimento alla cultura italiana della Provincia Autonoma di Bolzano e con il patrocinio del Comune di Bolzano. Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso gratuito.

È il settimo anno della Stagione Estiva Don Bosco al parco delle Semirurali di Bolzano, una proposta immancabile per il pubblico del quartiere Don Bosco e per tutta la cittadinanza Bolzanina che può cogliere l’occasione, con il caldo estivo, di fare due passi, riscoprire la bellezza del parco di Via Alessandria ed assistere a spettacoli di qualità.

Da quest’anno importante la collaborazione con Oasis che permetterà anche di accompagnare la visione degli spettacoli con una bibita fresca, un gelato o uno snack. La Stagione Estiva Don Bosco 2017 è uno dei primi eventi di “Semirurali Social Park”, un’iniziativa che raccoglie più di 20 associazioni del quartiere Don Bosco per valorizzare e animare l’area del parco di via Genova. Tutti gli appuntamenti si trovano sul sito www.stagionedonbosco.it, aggiornato in caso di pioggia.

Domani, venerdì 14 luglio alle 21 spazio alla danza contemporanea grazie alla collaborazione con il Festival Bolzano Danza la performance “Tutorial on how to become an alien” del coreografo Glen Çaçi. Nato come evoluzione di KK, Tutorial espande l’invito a riflettere sul senso di appartenenza familiare e culturale al pubblico. Eliminando la barriera performer/spettatore Çaçi crea una riflessione collettiva nel tramite della danza allestendo un divertente karaoke di movimento. In che termini si può parlare di identità e radici nell’Europa contemporanea? “Qualsiasi tentativo di definizione – spiega Glen Çaçi – fa i conti con una realtà plurale in costante mutamento. Le nuove generazioni di immigrati hanno infatti contribuito a un allungo decisivo nonché a introdurre variazioni negli strati sociali. L’arte può diventare un’esperienza di vita e un’opportunità di cambiamento”. Da queste riflessioni nasce Tutorial, una danza in massa in cui ciascuno, ballando la danza tradizionale dell’altro, entra in sintonia con culture a lui lontane. Danze popolari europee e del mondo intero costituiscono il substrato di Tutorial che spazia dalle danze tradizionali albanesi in cerchio a quelle delle Isole Comore (nell’Africa Orientale) al karşılama, danza turca solitamente eseguita nelle feste e nei matrimoni. A Bolzano le danze proposte si espandono a quelle originarie di un gruppo di rifugiati di diversa provenienza ora in città che Çaçi coinvolgerà attraverso un workshop di quattro giorni. Alternate senza connessione, le danze di Tutorial vengono apprese dal pubblico con l’ausilio di due videoinstallazioni. Una vera prova di comunione e divertimento. Glen Çaçi è un danzatore albanese con esperienze professionali in Italia, Belgio e Francia dal 2005. Il suo primo lavoro è stato The Fall of Sleep presentato al festival Inteatro di Polverigi nel 2011. Nel 2013 ha vinto il Premio Equilibrio (connesso al festival eponimo romano) con Hospice, il suo secondo lavoro autoriale. Ha collaborato come interprete con The Tony Clifton Circus, Compagnia Chiara Frigo, Gary Stevens, Ambra Senatore, Sergio Longobardi e con la compagnia teatrale Motus.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *