Italia Politica Ultime Notizie

Bolzano. Cancellata a legge che consente ai Comuni di spendere i soldi in surplus

2 Luglio 2017

author:

Bolzano. Cancellata a legge che consente ai Comuni di spendere i soldi in surplus

I Comuni, “La legge va mantenuta”. Kompatscher, “Ci siamo impegnati col Governo”.
Dietrofront della giunta provinciale che cancella la legge che consentiva ai Comuni di spendere gli avanzi di amministrazione, cioè i soldi non spesi. La norma derivava dall’accordo finanziario stipulato nel 2014 tra Stato e Provincia ma che i tecnici del Ministero hanno contestato. Nella manovrina di assestamento che andrà in aula a breve, un passaggio prevede la cancellazione della legge che concedeva ai Comuni quegli spazi di spesa. Il disegno di legge, che è stato approvato due settimane fa dalla giunta cancella un pezzo della legge omnibus dell’ottobre 2016, ovvero l’articolo che consentiva ai sindaci di disporre degli avanzi di amministrazione. I numerosi incontri romani al Ministero delle Finanze sulla questione dei vincoli di bilancio in seguito agli accordi del 2014 hanno convinto Kompatscher alla retromarcia. Nella relazione che accompagna il disegno di legge, il Landeshauptmann spiega di essersi impegnato con il ministero delle Regioni ad abrogare la norma contestata.
Immediata la reazione dei sindaci che chiedono il mantenimento della norma in questione. “L’articolo riguardante l’impiego da parte degli enti territoriali dell’avanzo di amministrazione e del fondo pluriennale vincolato di entrata e di spesa – si legge nella presa di posizione del consiglio dei Comuni firmata dal presidente Andreas Schatzer e presentata alla terza commissione legislativa – contiene importanti disposizioni sia per la Provincia sia per i Comuni e che non sono state impugnate dal Governo. Pertanto esse devono comunque restare in vigore.” Così scrive Schatzer sostenuto da tutti i colleghi sindaci. Ora la parola spetta alla Commissione legislativa , presieduta dal pusterese Christian Tschurtschenthaler, ex sindaco di Brunico. La partita non è di poco conto perché l’opposizione al disegno di legge che cancella la parte della omnibus dell’ottobre scorso potrebbe aprire un contenzioso costituzionale.

Foto, Arno Kompatscher, presidente della Provincia autonoma di Bolzano

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *