Politica Ultime Notizie

Bolzano. Salta il Mattarellum per il Trentino Alto Adige, vale il proporzionale come nel resto d’Italia.

8 Giugno 2017

author:

Bolzano. Salta il Mattarellum per il Trentino Alto Adige, vale il proporzionale come nel resto d’Italia.

Passa alla Camera un emendamento di Micaela Biancofiore con il voto determinate di M5Stelle.

 Il Mattarellum per il Trentino Alto Adige è saltato. Passa alla Camera l’emendamento Biancofiore con i voti determinanti dei Cinque Stelle, nonostante in Commissione avessero espresso l’orientamento di votare contro. L’emendamento presentato dalla deputata di Forza Italia Micaela Biancofiore è stato approvato con 270 voti favorevoli e 256 contrari. La notizia – comunicata da Ansa – giunge in Alto Adige poco prima delle h.14 come un fulmine a ciel sereno.

 Sul piano normativo ciò significa la cancellazione del Mattarellum – impiegato in Trentino Alto Adige per assicurare un congruo numero di eletti alla Südtiroler Volkspartei – e introduce il sistema proporzionale come nel resto d’Italia. Stop dunque agli otto collegi uninominali e ai tre seggi di recupero proporzionale. “Una vittoria per le minoranze , soprattutto per quella italiana in Alto Adige”, commenta soddisfatta l’onorevole Biancofiore.

I partiti favorevoli alla legge si erano accordati per lo stop all’emendamento della Biancofiore, ma un colpo di scena ha rovesciato la previsione. Dopo che Riccardo Fraccaro di M5S aveva lasciato intendere l’appoggio del suo gruppo all’emendamento, i franchi tiratori sono entrati in azione e l’emendamento è passato.

Il voto era segreto ma per un errore della presidente della Camera i risultati sono comparsi sullo schermo e dunque il voto si è tramutato in palese.

Ma sul piano politico non è solo uno sgambetto al partito della minoranza di lingua tedesca, ma anche al Pd, alleato a livello parlamentare con la SVP, così come a Bruxelles e in alcune amministrazioni locali.

L’incidente ha provocato una frattura tra Pd e gli altri partiti della maggioranza, da Alfano che ha detto che la “collaborazione è finita” a Mdp. La maggioranza traballa e in questo stato dovrebbe ora dovrebbe affrontare la legge di Bilancio.

Foto, on. Micaela Biancofiore (FI)

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *