Cultura & Società Ultime Notizie

Bolzano. Pensieri e Parole, nel foyer del municipio ultima tappa del tour dei messaggi legati ai ricordi degli abitanti del Firmian

21 Giugno 2017

author:

Bolzano. Pensieri e Parole, nel foyer del municipio ultima tappa del tour dei messaggi legati ai ricordi degli abitanti del Firmian

Creare una “comunità educante”: questo  uno degli obiettivi che si è posta la rete di “Firmian”, composta da diversi servizi ed associazioni del quartiere. In tale contesto  si inquadra l’iniziativa Messaggi in Forma il cui ultimo atto, una mostra nel foyer del municipio, è stata presentata stamane nel corso di una conferenza stampa dall’Assessore alle Politiche Sociali e dai numerosi responsabili e referenti dei servizi e delle strutture coinvolte.

Nei mesi scorsi gli abitanti di Firmian con gli operatori delle associazioni e degli enti sono stati coinvolti in un percorso di elaborazione di ricordi, pensieri, frasi importanti ricorrenti nella propria vita o episodi significativi che li hanno accompagnati nella loro crescita con l’intento di portare le persone ad una riflessione più ampia e comunitaria. Sono stati coinvolti anche i bambini delle scuole materne ed elementari del quartiere ai quali è stato chiesto di raccontare in che modo loro hanno reso felice qualcuno o in che modo loro stessi sono stati resi felici da altri.

Questi ricordi hanno assunto la forma di brevi e semplici messaggi esposti su quattro pannelli che hanno fatto un “viaggio” in diversi luoghi del quartiere. Durante ogni periodo espositivo le persone hanno potuto aggiungere i propri pensieri.

I messaggi hanno riguardato 4 ambiti specifici che sono stati ritenuti importanti per creare, sostenere e incentivare una comunità educante. Nello specifico: la cura del linguaggio, dell’ambiente, del comportamento e del pensiero.

Il viaggio attraverso il quartiere “Firmian” è arrivato alla sua conclusione e in questi giorni le sagome sono state spostate nel foyer del municipio in vicolo Gumer per restituire alla cittadinanza tutto il lavoro fatto e i messaggi positivi raccolti nei quattro ambiti.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *