Cultura e società Ultime Notizie

Bolzano. Gran finale in Piazza Matteotti per raccontare l’abitare a Bolzano

20 Giugno 2017

author:

Bolzano. Gran finale in Piazza Matteotti per raccontare l’abitare a Bolzano

Il percorso si conclude con le “Case Operaie” di via Torino.

Quante case operaie ci stanno in un Supercondominio? Dopo le “Inglesine” di via Cagliari il progetto Bolzanism, parte della Piattaforma delle Resistenze proposto da Cooperativa 19 e Campomarzio si sposta il 22 giugno alle 17.00 in un nuovo edificio da raccontare, ultima tappa del tour: le case operaie di via Torino. Il punto di ritrovo è Piazza Matteotti. Nei vari incontri ai numerosi cittadini intervenuti è stato chiesto se qualcuno conosce la storia di vari edifici, da chi siano stati progettati, se è noto che il complesso abitativo dove il condominio è situato fa parte di un piano molto più grande che prevedeva l’espansione della città di Bolzano e che la progettazione era affidata ad architetti di fama internazionale.

Molti intervenuti sono stati incuriositi da queste domande, lo dimostra il gran numero dei partecipanti agli scorsi appuntamenti, sempre affollati e pieni di curiosità. Il progetto “Bolzanism”, Racconti dell’Abitare a Bolzano” infatti, dopo la prima fase di ricerca, si è aperto al pubblico con una serie di eventi e una mostra itinerante per raccontare e farsi raccontare l’abitare a Bolzano. Gli edifici scelti sono stato cinque: il “Giorno e notte” di Viale Europa, i “Pifferi” di Viale Europa, il “Lotto 1” di via Cagliari, le “Inglesine” di via Cagliari e i “Supercondomini” di via Torino, meglio conosciuti come le “Case operaie.”

“Bolzanism” è realizzato in collaborazione con Ipes – Istituto per l’Edilizia Sociale dell’Alto Adige econ il sostegno della Provincia Autonoma di Bolzano – Servizio Giovani, Provincia Autonoma di Trento e Regione Trentino Alto-Adige, per questo appuntamento in piazza Matteotti è con il Patrocinio del Comune di Bolzano.

Foto, un incontro del progetto Bolzanism

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *