Economia Ultime Notizie

Bolzano. Camera di Commercio, nuovo Organismo di mediazione a Lana

19 Giugno 2017

author:

Bolzano. Camera di Commercio, nuovo Organismo di mediazione a Lana

A quelli già attivi di Bressanone e San Lorenzo, ora si aggiunge Lana

Negli ultimi due anni l’Organismo di mediazione della Camera di commercio ha registrato un aumento dei procedimenti del 24 percento. ”I 360 procedimenti l’anno sono destinati ad aumentare “ sottolinea il Segretario generale della Camera di commercio di Bolzano, Alfred Aberer, che aggiunge: “Per venire incontro ai clienti della parte occidentale dell’Alto Adige abbiamo ora aperto un ufficio di mediazione anche a Lana, dove ogni lunedì si potranno svolgere incontri di mediazione.”

I nuovi locali dell’Organismo di mediazione, in via Andreas Hofer 9/1 a Lana di Mezzo, sono stati messi gentilmente a disposizione a titolo gratuito dall’Unione Agricoltori e Coltivatori Diretti Sudtirolesi, che con quest’atto vuole aiutare concretamente le imprese altoatesine. L’ufficio è facilmente accessibile, dispone di ampio parcheggio ed è privo di barriere architettoniche. Come previsto per gli altri uffici distaccati, anche a Lana è possibile svolgere solo incontri di mediazione; per informazioni generali e prenotazioni bisogna rivolgersi alla sede principale dell’Organismo di mediazione della Camera di commercio a Bolzano.

“Con la nuova sede a Lana ci ricolleghiamo al successo delle sedi distaccate di Bressanone e San Lorenzo, attive fin dalla costituzione dell’Organismo di mediazione della Camera di commercio nel 2013. Soprattutto i clienti provenienti dalla Val Pusteria sfruttano questa possibilità di riunirsi direttamente sul posto, facendo così risparmiare tempo e denaro alle parti coinvolte”, spiega Ivo Morelato del reparto Giustizia alternativa della Camera di commercio di Bolzano.

La mediazione si è rivelata uno strumento molto valido per la risoluzione stragiudiziale dei conflitti. Rispetto alle procedure in Tribunale è più veloce ed economica. L’obiettivo èarrivare a un confronto costruttivo e a una risoluzione stragiudiziale del conflitto condivisa dalle parti che permetta anche di salvaguardare i rapporti commerciali e personali.

Foto, Michl Ebner presidente Camera Commercio

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *