Cultura & Società Politica Ultime Notizie

Bolzano. Annullato il concerto del rapper Evidence in piazza Tribunale

10 Giugno 2017

author:

Bolzano. Annullato il concerto del rapper Evidence in piazza Tribunale

Dopo il vertice per la sicurezza degli eventi pubblici la decisione di cancellare il concerto. Torino deve insegnare qualcosa.

Era previsto per domenica – 11 giugno – in piazza Tribunale, ma dopo il vertice tra Comune, forze dell’ordine, Prefetto e Presidente della Provincia, gli organizzatori dell’evento hanno dovuto prendere atto della necessità di rispettare le regole. L’Associazione La Strada ha quindi deciso di annullare il concerto principale all’interno della manifestazione Playground in piazza Tribunale del rapper americano Evidence previsto per domenica sera. Era preventivato l’arrivo di tremila persone di fronte a una licenza che ne prevedeva solo 500. La Questura aveva chiesto allora di limitare l’ingresso, di mettere delle transenne e garantire un servizio d’ordine all’altezza della situazione con addetti specializzati. Il questore è stato perentorio:“Le regole vanno rispettate”. L’organizzazione a quel punto ha deciso di annullare l’esibizione del rapper.

Nella riunione tenutasi a palazzo Ducale ieri con Prefetto, Governatore, Sindaco, Asl, protezione civile e Vigili del Fuoco, sono state comunicate le direttive del Ministero degli Interni per lo svolgimento delle manifestazioni pubbliche. È passato il messaggio “che le persone non possono rinunciare alla libertà di partecipazione alle manifestazioni pubbliche –  ha detto il prefetto Vito Cusumano – per le quali il Ministero ha previsto un rafforzamento degli uomini a disposizione, ma tenendo ben presente che vanno osservate le norme di sicurezza . Ciò significa, ha detto Caramaschi, “se ce in un a sala sono previste 600 persone, 600 devono essere i biglietti d’entrata, e non 50 in più “.

Quanto resta dopo l’incontro del vertice e la decisione a fine giornata di sospendere il concerto, è che anche l’Alto Adige si adegua al doppio binario della libertà al divertimento, ma con l’attenzione e l’osservanza della sicurezza. L’esperienza di Torino per lo scoppio di un petardo durante la proiezione dell’evento calcistico, per non dire dell’orrore di Manchester per il concerto dei giovanissimi,  non possono essere sottovalutati.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *