Letteratura Ultime Notizie

Trento. Domani alle 17 una tavola rotonda presso l’Officina dell’autonomia

17 Maggio 2017

author:

Trento. Domani alle 17 una tavola rotonda presso l’Officina dell’autonomia

Lo sviluppo economico del Trentino    

Qual è stata l’evoluzione dell’economia trentina negli ultimi cinquant’anni? E rispetto al suo “stato di salute” attuale cosa si può dire? Che rapporti ha con il vicino Alto Adige/Südtirol? Questi sono alcuni degli interrogativi che animeranno la tavola rotonda, proposta dalla Fondazione Museo storico del Trentino, in programma giovedì 18 maggio alle 17.00 presso l’Officina dell’autonomia in via Zanella 1 a Trento.

La recente pubblicazione del volume di Alberto Ianes “Il futuro bambino: economia, società e varia umanità a Trento fra secondo dopoguerra e nuovo millennio” (Fondazione Museo storico del Trentino, 2017) si è prestata bene come spunto per organizzare la tavola rotonda del 18 maggio, dal titolo “Lo sviluppo economico in Trentino”.

Si parlerà di crescita economica ritardata, di circa dieci anni, rispetto alle altre regioni più sviluppate del Paese. Solo a partire dalla seconda metà degli anni sessanta, infatti, l’economia di quest’area alpina ha accorciato le distanze con la parte più evoluta del nord, uguagliandola nei valori di reddito, consumi e occupazione. Dagli anni ottanta il suo tessuto produttivo è risultato così legato al mondo dei servizi, dopo essere stato agricolo e – negli anni sessanta e settanta – un po’ più industriale.

Con la recente crisi, molti dei capisaldi precedenti sono venuti meno. Oggi più che mai è urgente una riflessione sul riposizionamento dell’economia trentina anche in rapporto con Bolzano in chiave euro-regionale ed europea.

In un dialogo fra passato, presente e futuro, tanto più importante ora in vista del “costituendo” terzo statuto di autonomia, saranno chiamati a confrontarsi numerosi esperti e studiosi del settore: il professor Carlo Secchi, già Rettore dell’Università Bocconi di Milano, i professori dell’Università di Trento Carlo Borzaga, Silvio Goglio, Andrea Leonardi e Pietro Nervi, il ricercatore Alberto Ianes, della Fondazione Museo storico del Trentino e Giorgio Postal, presidente della stessa Fondazione.

Modererà il dibattito il giornalista Franco de Battaglia.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *