Cultura & Società Ultime Notizie

Quello di cui le mamme hanno davvero bisogno

11 Maggio 2017

author:

Quello di cui le mamme hanno davvero bisogno

La festa della mamma è una giornata importante per le nostre famiglie e la nostra società. In questa occasione bisogna stare insieme ed essere grati per quello che ci danno le nostre madri.

“Festa della mamma è per me una giornata molto bella che passo con la mia famiglia”, dice Sieglinde Illmer Dosser, la vincitrice del premio „la contadina dell’anno 2017“. Oggi tutto si muove in modo frenetico e il materialismo pervade la nostra società. La famiglia Dosser del maso Boarbichlhof in Obertall però decide di passare questa giornata insieme. Sieglinde Dosser dice: “Non ho bisogno di fiori o regali, quello che conta è la presenza dei miei amati.” La contadina dell’anno da una grande importanza ai rituali e alle tradizioni: “Questa giornata particolare rappresenta per noi una parte integrante della tradizione di famiglia. È importante mantenere diversi rituali e valori e trasmetterli alla prossima generazione”, dice Sieglinde.

In modo che la prossima generazione rimanga al maso, c’è bisogno delle donne che vogliono starci. Purtroppo tante donne giovani si trasferiscono dalle zone rurali ai centri urbani. La presidente dell’Associazione delle Donne Coltivatrici Sudtirolesi Hiltraud Erschbamer desidera un maggiore sostegno per le madri. Le contadine e le donne che vivono nelle zone rurali non devono essere svantaggiate nella loro quotidianità al maso, anzi, devono essere incoraggiate a rimanerci. “Hanno bisogno di prospettive, l’assistenza sanitaria al livello locale, le possibilità di formazione, hanno bisogno di un maggiore accesso all’assistenza per bambini e alle scuole”, ha sottolineato la Erschbamer. A questo punto bisogna chiedersi di che cosa le madri hanno davvero bisogno.

La Erschbamer fa riferimento ad una relazione pubblicata di recente dal Parlamento europeo sul tema delle donne e il loro ruolo al maso. L’obiettivo è quello di creare le condizioni necessarie per evitare la migrazione dalle zone rurali, permettendo alle donne di sfruttare al meglio le loro capacità innovative. Il consiglio provinciale delle contadine accoglie con favore l’iniziativa a livello europeo.

“Le donne, in particolare le contadine, mantengono vivi i nostri paesi, impedendo la migrazione verso le città. I rappresentanti della politica devono fornire le condizioni necessarie che consentono alle donne di supportare lo sviluppo nelle zone rurali, assicurando allo stesso tempo le prospettive economiche e sociali”, dice l’eurodeputato Herbert Dorfmann. I programmi europei per lo sviluppo rurale, come il LEADER e il FSE, contribuiscono notevolmente a tale sviluppo.

In foto: la Famiglia Dosser del maso Boarbichlhof in Obertall / Scena    

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *