Cronaca Ultime Notizie

Milano. Un poliziotto e due militari accoltellati in stazione Centrale, fermato l’aggressore

19 Maggio 2017

author:

Milano. Un poliziotto e due militari accoltellati in stazione Centrale, fermato l’aggressore

La Lega chiede che venga annullata la marcia per i migranti prevista a Milano per il 20 maggio

Due militari dell’Esercito e un agente della Polizia ferroviaria sono stati feriti a coltellate da un marocchino di seconda generazione. Ieri sera – 18 maggio – verso le h. 20 nel piano ammezzato in stazione Centrale a Milano, durante un controllo di routine.gli agenti gli hanno chiesto i documenti e lui ha subito estratto il coltello e assalito i militari. L’aggressore, un ventenne nato a Milano da una famiglia marocchina, è stato fermato ed è risultato che in passato era già stato arrestato per droga. Al momento del fermo, ha finto di essere in preda a un malore ma il medico che lo ha visitato ha escluso ferite o patologie. Dalla perquisizione personale è risultato che portava addosso un secondo coltello. L’agente e i militari sono stato accompagnati all’ospedale e le condizioni non sono allarmanti. L’ l’agente semplice, 35 anni, è stato accompagnato al Fatebenefratelli con un taglio al braccio, il caporalmaggiore, 30 anni, ha un taglio alla clavicola destra, il militare semplice, 20 anni, è stato colpito alla gola.

Prevedibile la reazione della Lega, ma è quella del governatore della Lombardia, Roberto Maroni, la più netta. Il governatore del Carroccio chiede, infatti, su Twitter che venga annullata la marcia per i migranti prevista per domani  sabato 20 maggio, evento molto atteso che richiamerà a Milano – si stima – circa diecimila persone.

Foto, Roberto Maroni, governatore della Lombardia

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *