Politica Ultime Notizie

Bolzano. Precisazione dell’Assessore Sandro Repetto sull’articolo “Druso Est” pubblicato sul quotidiano Alto Adige

3 Maggio 2017

author:

Bolzano. Precisazione dell’Assessore Sandro Repetto sull’articolo “Druso Est” pubblicato sul quotidiano Alto Adige

L’Assessore precisa quanto pubblicato sul quotidiano “Alto Adige” sull’edilizia abitativa “Il nuovo quartiere”

Sandro Repetto: “Con riferimento all’articolo apparso sul quotidiano Alto Adige in data 1 maggio u.s. ritengo opportuno fare alcune precisazioni. Da una lettura frettolosa del testo parrebbe emergere una velata critica al Comune di Bolzano che applicherebbe procedure farraginose nel confronto con altri comuni minori più “veloci”. La necessità di procedere all’assegnazione di unità immobiliari nella fattispecie è dovuta anzitutto al fatto che il corrispondente regolamento comunale voglia ottemperare ai principi generali di pubblicità, trasparenza ed obiettività nelle assegnazioni. Tengasi presente che si tratta dell’accesso ad una consistente agevolazione nel prezzo di acquisto delle unità immobiliari residue tramite un intervento dell’ente pubblico che comporta la riduzione di ben il 50% del costo del terreno interessato. Ci troviamo quindi di fronte ad una agevolazione particolarmente ambita. Per questo motivo è necessario stabilire criteri chiari in ordine ai termini ed alle modalità di presentazione delle domande ed alla formazione della graduatoria. Lungi voler fare illazioni sulla correttezza dell’operato dei comuni minori o delle centrali cooperative, laddove trattasi invece di opportunità legate alla differenza dei numeri. Si corre il rischio, nella mancata adozione di meccanismi “burocratici” iniziali, di perdere il tempo risparmiato nella successiva gestione di eventuali ricorsi”.
La direttrice dell’Ufficio Edilizia Abitativa del Comune di Bolzano, Sabrina Stacchetti, aggiunge: “A conferma dell’interesse per questa importante agevolazione si evidenzia che le domande sono state 330 su 224 alloggi da realizzare e che a seguito delle varie dimissioni le graduatorie sono esaurite.”

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *