Accoglienza Politica Ultime Notizie

Bolzano. Accoglienza stranieri, sussidi solo a chi vuole integrarsi

17 Maggio 2017

author:

Bolzano. Accoglienza stranieri, sussidi solo a chi vuole integrarsi

Achammer, assessore all’integrazione frena e impone regole precise.

Le prestazioni non essenziali saranno concesse solo a coloro che frequenteranno corsi obbligatori per l’integrazione. Non è ancora chiaro nel dettaglio quali siano queste prestazioni che la Provincia intenda vincolare ai corsi di integrazione. In generale tali prestazioni comprendono tutti quegli interventi che non vengono finanziati dallo Stato ma derivano da decisioni provinciali.
Il provvedimento è annunciato nell’ultima legge omnibus varata dalla Giunta provinciale. L’articolo 18 della legge verrà a modificare la normativa del 2011 approvata nella scorsa legislatura. Oltre a confermare il requisito della “residenza e della dimora stabile sul territorio provinciale per la durata del beneficio”, chi richiede prestazioni assistenziali o sociali, dovrà dimostrare la comprovata volontà di integrazione attraverso specifici progetti e corsi di integrazione.
Si tratta di una vera e propria svolta nella filosofia dell’accoglienza che è stata annunciata dall’Obmann SVP Achammer al Congresso del partito della settimana scorsa. “Siamo per l’accoglienza ma anche per il rispetto delle regole. Per integrarsi ci vuole un minimo di volontà”. La dichiarazione è stata accolta con un lungo applauso.
L’articolo introdotto nella legge omnibus dovrà essere trasformata in legge e i successivi regolamenti di attuazione regoleranno in dettaglio quali prestazioni dipenderanno dalla effettiva intenzione confermata dai percorsi formativi.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *