Politica Ultime Notizie

Apre il Lido di Bolzano

19 Maggio 2017

author:

Apre il Lido di Bolzano

Ultimati i lavori di ristrutturazione delle cabine e degli spogliatoi. Tante le novità per i frequentatori della “spiaggia” di viale Trieste

Scadenza rispettata. Il Lido di viale Trieste, al termine di importanti lavori di risanamento e ristrutturazione dello storico edificio spogliatoi e cabine, aprirà i battenti come da programma, domani sabato 20 maggio con inaugurazione e taglio del nastro alle ore 10.00. L’annuncio stamane da parte degli Assessori comunali ai Lavori Pubblici Luis Walcher e allo Sport Angelo Gennaccaro che hanno presentato in anteprima alla stampa gli interventi eseguiti. Una vera e propria lotta contro il tempo per arrivare ad aprire nei termini indicati, una struttura amatissima dai bolzanini e non solo. Tante le novità che abbonati e frequentatori del Lido troveranno varcando la soglia d’entrata (riportata nella sua sede originaria) dello storico impianto di viale Trieste: spogliatoi, docce, cabine, armadietti, tutto nuovo. Poi, al solito all’interno il grande prato verde e le vasche, da quella olimpionica alla vasca Isarco a quelle divertimento.
Con orgoglio stamane l’Assessore Luis Walcher ha sottolineato l’importanza del gioco di squadra tra struttura comunale progettisti e ditte appaltatrici, che ha consentito nell’arco di due anni, di riconsegnare ai bolzanini un gioiello architettonico e non solo ulteriormente impreziosito.

Come noto il progetto dello stabilimento balneare fu redatto a partire dal 1929 dagli architetti Ettore Sottsass e Willy Weyhenmeyer e l’impianto fu inaugurato nel 1932. Il Lido fu uno dei più importanti interventi dell’attività edilizia ed architettonica sviluppatasi a Bolzano in quell’epoca. Nel 1997 la Provincia ha poi posto l’intero complesso dello stabilimento balneare sotto tutela.

L’edificio spogliatoi è stato ora completamente ristrutturato e riattivato il vecchio accesso. È stato creato un nuovo passaggio atto a consentire l’ingresso al ristorante per i disabili tramite un ascensore. L’identità architettonica dell’opera è stata riconquistata infine anche attraverso il recupero e la riproposizione di materiali conformi all’idea originale. L’esecuzione dei lavori è stata divisa in due lotti: da ottobre 2015 a maggio 2016 e da ottobre 2016 a maggio 2017 per consentire l’uso della struttura nella stagione balneare 2016. La durata dei lavori è stata di 480 giorni naturali e consecutivi, la pesa complessiva, oltre 5 milioni di Euro.

Il progetto é stato elaborato dall’ing. Matteo Mottironi e dalll’arch. Lucio Bertotti. Per quanto riguarda l’Assessorato ai Lavori Pubblici del Comune di Bolzano, sotto la guida del direttore dell’Ufficio Opere Pubbliche Rosario Celi la direzione lavori è stata eseguita dall’ing. Stefano Stringari e dal geom. Renato Meoli con responsabile di progetto l’ing. Georg Gschliesser.

Tra le novità per la stagione estiva 2017, l’Assessore Gennaccaro ha ricordato che la validità degli abbonamenti da 12 ingressi viene estesa ad un anno dalla data di emissione. Quindi con la stessa tessera si potrà entrare sia al Lido, che in piscina coperta e viceversa, e così sfruttare pienamente tutti gli ingressi.  Per chi ama nuotare, quest’ estate la piscina coperta rimarrà aperta al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 6.45 alle ore 09.00, dal 22 maggio al 28 luglio (dopo sono necessari interventi di manutenzione nelle vasche) con prezzo di entrata in questa fascia oraria di 4 Euro.  In via sperimentale dal 16 agosto alla chiusura del Lido sarà introdotto l’ingresso in pausa pranzo che permetterà di usufruire del Lido tra le ore 12.30 e le ore 14.30 dal lunedì al venerdì ad un prezzo di  3 Euro.  Da quest’anno poi introdotto l’ingresso gratuito per i diversamente abili ed un loro eventuale accompagnatore. Da segnalare anche le tariffe speciali per le famiglie.

Lido aperto da domani sabato 20 maggio sino a domenica 10 settembre dalle 9.30 alle 20.00 con ingresso singolo al costo di 6 Euro(4,00 Euro  dopo le 16.00) e 4 Euro con tariffa ridotta. L’ abbonamento da 12 ingressi con validità annuale costa 60Euro (tariffa ridotta  40 Euro). Ancora disponibili abbonamenti  stagionali (130,00 Euro con armadietto gratuito, ridotto 90 Euro)  e servizi aggiuntivi per abbonamenti stagionali: come i posti in cabina da 3 (130 Euro), in cabina da 7 (70 Euro) e armadio guardaroba (40 Euro).

A tale proposito l’Assessore Gennaccaro, anche ricordando le polemiche per “la corsa alla cabina” in occasione dell’apertura della campagna abbonamenti,  ha sottolineato che ci sono ancora cabine disponibili. In particolare, 17 cabine da tre posti, alcune cabine da 7 posti e qualche posto nelle diverse cabine. Nel caso ne dovessero rimanere ancora a disposizione, saranno noleggiate giornalmente.

Lo stesso Gennaccaro ha ricordato che le presenze totali dello scorso anno anno sono state 109.276 con un picco di presenza il 24  giugno con 3.137 ingressi e una media giornaliera di 1.071 ingressi. Confidando nel bel tempo quest’anno si punta a fare ancora meglio.

Per assicurare ai bagnanti la salvaguardia della propria incolumità e per elevare la struttura di balneazione ai massimi livelli di sicurezza, anche la piscina olimpionica del Lido, al pari di quanto fatto a suo tempo per la piscina coperta,  è stata dotata del sistema di controllo Angel Eye ovvero l’innovativa tecnologia che attraverso particolari telecamere subacque  è in grado di allarmare i bagnini in modo veloce ed efficace, tramite segnalazione in tempo su Smartwatch consentendo, se necessario, un intervento di assistenza immediato e mirato.

In foto: gli assessori Angelo Gennaccaro (a sx) e Luis Walcher

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *