Cultura & Società Ultime Notizie

Lettera del vescovo Ivo Muser per il 90esimo compleanno di Papa Benedetto XVI.

12 Aprile 2017

author:

Lettera del vescovo Ivo Muser per il 90esimo compleanno di Papa Benedetto XVI.

Pubblichiamo integralmente la lettera per il 90esimo compleanno di Benedetto XVI del vescovo diocesano Ivo Muser. 

“Unità nelle cose necessarie, libertà in quelle dubbie, carità in tutte.” Sant’Agostino

Ti adoro devotamente, Dio nascosto, che sotto queste apparenze ti celi veramente.” San Tommaso d’Aquino

Queste citazioni rappresentano Sant’Agostino e San Tommaso d’Aquino nel loro pensiero, la loro teologia, la loro fede e la loro opera. Congiuntamente a queste due figure di spicco della storia della nostra fede mi congratulo di cuore e con gratitudine con Papa Benedetto per il suo compleanno.

Sant’Agostino voleva trovare la retta via e non semplicemente vivere in modo tranquillo. La sua appassionata ricerca della verità è il motore della sua vita movimentata, del suo interrogarsi e cercare, la grande irrequietezza della sua vita. Tutto ciò che non corrispondeva alla verità, per lui era sempre una mancanza. È soltanto nella fede umile della Chiesa che egli trova questa verità. Il Verbo, il Logos si è fatto carne! Solo così Dio, il significato ultimo di tutto, tocca la nostra storia personale. Lungo questo cammino alla ricerca della verità egli apprende l’umiltà necessaria: Gesù Cristo, parola e senso in persona, non si trova senza la comunità con il suo corpo, che è la Chiesa.

Papa Benedetto XVI adora Sant’Agostino come quel teologo e scrittore spirituale che lo ha ispirato profondamente. Umiltà, il coraggio di servire: secondo me questa è la chiave che introduce alla personalità di Joseph Ratzinger, al suo pensiero, alla sua teologia, al suo incarico, al modo di essere stato il nostro Papa. Non per ultimo anche le sue dimissioni volontarie e consapevoli dall’incarico di Pontefice sono espressione di questo coraggio di servire. Questa è una mia convinzione personale: Joseph Ratzinger/Papa Benedetto è un Dottore della Chiesa del nostro tempo.

Il pensiero di San Tommaso d’Aquino è una sintesi tra ragione e fede. Se la fede vuole rimanere autentica, non umilia la libertà e la ragione dell’essere umano. Perché, si chiede spesso, fede e ragione dovrebbero avere timore l’una dell’altra, se poi insieme danno inizio a un dialogo e rimangono sempre in dialogo? La fede libera la ragione dalla convinzione che “non i sensi, ma la fede prova questa verità”. Ma anche la fede ha bisogno della ragione, se essa vuole veramente rendere ragione all’essere umano, alle sue domande, alla sua ricerca, alla sua lotta. La teologia e l’annuncio di Joseph Ratzinger come professore, vescovo e Papa sono l’espressione di questa sintesi che intende esprimere la ragionevolezza della fede cristiana. E questa sintesi sa che tutte le “affermazioni su Dio” devono confluire in un “parlare con Dio” in modo amorevole, fiducioso e affascinato.

Illustrissimo Papa Benedetto, calorosi auguri per il suo 90esimo compleanno! Siete stato e siete tuttora una benedizione per la nostra Chiesa, per tutti gli uomini che sono alla ricerca della verità che si può giustificare davanti alle domande e alla lotta della propria ragione. Dal profondo del cuore La ringrazio per tutto quello che ha donato a molte persone – attraverso il Suo essere, la Sua teologia, il Suo annuncio, il Suo servizio come successore di Pietro. Lei festeggia il Suo 90esimo compleanno la domenica di Pasqua, la domenica più importante di tutte le domeniche, durante la solennità più importante di tutte le nostre solennità. Il Signore crocifisso e risorto stesso sia la Sua gioia, il Suo sostegno, il Suo compimento!

Con gratitudine, anche per il Suo rapporto personale con il Seminario Maggiore e la città vescovile di Bresssanone, con la nostra Diocesi Bolzano-Bressanone e con l’Alto Adige che è, come egli stesso ha detto durante le Sue ultime vacanze nel 2008, “un prezioso tesoro di ricordi”,

Suo

Ivo Muser, Vescovo di Bolzano-Bressanone

Bolzano, Solennità della Risurrezione del nostro Signore, 16 aprile 2017

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *