Cronaca Ultime Notizie

Merano. Resort abusivi in riva al Passirio, tolleranza zero.

10 Marzo 2017

author:

Merano. Resort abusivi in riva al Passirio, tolleranza zero.

Protezione civile e polizia municipale impegnati in un’operazione di bonifica, non solo di sgombero.

Anno dopo anno gli spazi protetti e attrezzati con grill per saltare due bistecchine, con tavoli e panchette per godere del sole estivo tra un salto a l’altro nelle acque del Passirio era diventati stanziamenti abituali per villeggianti abusivi. Una decina di questi resort erano stati classificati dalle amministrazioni comunali di Merano e Tirolo come stanziamenti irregolari, perché nel tempo trasformati in discariche di rifiuti a cielo aperto. Insomma, erano stati superati i limiti del rispetto dovuto ai luoghi pubblici, abusando della possibilità di trascorrere civilmente pomeriggi assolati.

I frequentatori di questi luoghi alternativi potranno continuare a godere dell’ambiente fluviale, l’aveva detto lo stesso sindaco di Merano Paul Rösch durante l’incontro informativo di un paio di settimane fa. Ma senza strutture fisse e soprattutto consentendo a tutti di fruire degli spazi e con le attenzioni igieniche che si devono ad un luogo pubblico.

Dalle parole ai fatti. I sindaci di Merano e Tirolo in seguito alle segnalazioni della Guardia di finanza sostenute dalle osservazioni della polizia municipale e della Protezione civile in seguito a due ordinanze che univano ragioni di sicurezza e questioni igieniche, si è provveduto a smantellare gli insediamenti. In tutto una decina, i cui titolari abusivi avevano già provveduto nei giorni scorsi a recuperare oggetti ritenuti di un certo valore. Ci vorranno cinque giorni di lavoro per smantellare e sgomberare le strutture di cemento e in pietra che arredavano gli improvvisati siti di vacanza.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *