Cultura & Società Ultime Notizie

Il 25 marzo si festeggia in Alto Adige la giornata delle Caritas parrocchiali.

14 Marzo 2017

author:

Il 25 marzo si festeggia in Alto Adige la giornata delle Caritas parrocchiali.

La Caritas invita tutti i collaboratori appartenenti ai gruppi delle Caritas parrocchiali a partecipare alla giornata diocesana delle Caritas parrocchiali che si terrà sabato 25 marzo a Bressanone presso l’Accademia Cusano. Il tema centrale, la testimonianza della carità, sarà approfondito attraverso lezioni e lavori di gruppo: il direttore della Caritas Paolo Valente ne parlerà in relazione alla figura di Josef Mayr-Nusser, il direttore dell’Ufficio pastorale Reinhard Demetz spiegherà invece il valore dell’amore al prossimo alla luce del recente sinodo e le implicazioni riguardanti il lavoro nelle parrocchie. Seguirà una riflessione, fatta insieme, per aiutarsi vicendevolmente a portare la carità in modo attivo nelle proprie parrocchie. Nel pomeriggio è programmato un “Mercatino delle possibilità”: una serie di brevi presentazioni di idee e proposte concrete per il lavoro nelle parrocchie. La giornata si concluderà con una celebrazione insieme al vescovo Ivo Muser. La partecipazione a questa giornata è gratuita. Per motivi logistici è tuttavia necessario iscriversi il prima possibile.

Ogni due anni la Caritas invita tutti i volontari delle Caritas parrocchiali altoatesine, soprattutto i responsabili dei gruppi delle 281 parrocchie, alla Giornata delle Caritas parrocchiali, un momento di confronto utile a rafforzare la loro azione e fornire idee e stimoli per il lavoro nelle parrocchie.
La giornata di quest’anno, che si terrà il 25 marzo, è dedicata alla carità cristiana. Il direttore della Caritas Paolo Valente si soffermerà sull’esempio che ci è stato dato da Josef Mayr-Nusser, in merito alla sua testimonianza di vita all’insegna della carità. Anche il direttore dell’Ufficio pastorale Reinhard Demetz parlerà di amore verso il prossimo, in merito soprattutto ai documenti sviluppati dal recente sinodo. I partecipanti rifletteranno infine insieme su come coinvolgere al meglio le persone delle proprie parrocchie a vivere quotidianamente la carità nella propria vita.

Dopo il pranzo comunitario ci sarà il “Mercatino delle possibilità”, con impulsi, consigli e idee pratiche per il lavoro nelle parrocchie. Gianfranco Ferri, volontario dell’Infopoint di Vipiteno, mostrerà nuove possibilità di azione per le Caritas parrocchiali, Stefan Huber, responsabile per la liturgia presso la Diocesi, darà invece impulsi per la preparazione della prossima Domenica della Carità. Elda Letrari, nel workshop “Accademia dei mendicanti”, porterà la sua esperienza in tema di elemosina e mendicanti a Bressanone. Magdalena Windegger, responsabile in Caritas per la ricerca alloggio dei richiedenti asilo, mostrerà invece come può funzionare l’integrazione e il coinvolgimento dei profughi nelle parrocchie e nella società. La giornata si concluderà con una celebrazione insieme al vescovo Ivo Muser.

La giornata delle Caritas parrocchiali inizierà alle ore 9.30, per concludersi verso le 17.30. È necessario iscriversi il prima possibile, la partecipazione è gratuita. I coordinatori territoriali della Caritas parrocchiali di Bolzano (Tel. 0471 304 330, freiwilligenarbeit@caritas.bz.it), Merano (Tel. 0473 495 632, fwa.meran@caritas.bz.it), Bressanone (Tel. 0472 205 965, fwa.brixen@caritas.bz.it) e Brunico (Tel. 0474 414 064, fwa.bruneck@caritas.bz.it) sono a disposizione per ulteriori informazioni e per raccogliere le iscrizioni.

Foto/c-Caritas della Diocesi di Bolzano-Bressanone    

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *