Cultura & Società Ultime Notizie

Trento. Laboratorio di disegno al Muse.

8 Febbraio 2017

author:

Trento. Laboratorio di disegno al Muse.

“Per fare un bosco ci vuole un albero,

per fare un albero ci vuole un seme …”

E per fare la carta e stamparci sopra un albero?

Laboratorio di disegno, realizzazione della carta e incisione a cura di Fondazione Federica Galli, ideazione di Giulia Grassi, artista e stampatore: Bruno Biffi

A conclusione della mostra “Arborea. I monumenti vegetali di Beth Moon e Federica Galli”, in corso al MUSE fino a domenica 12 febbraio, il Museo propone il laboratorio artistico “Per fare un bosco ci vuole un albero, per fare un albero ci vuole un seme …” E per fare la carta, e stamparci sopra un albero? allo scopo di accompagnare i bambini alla scoperta del mondo degli alberi. Sabato 11 febbraio dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 17.00 (2 turni), dopo aver visitato la mostra e osservato la struttura e la forma delle diverse specie arboree attraverso le incisioni di Federica Galli e le fotografie di Beth Moon, potranno disegnare il loro albero, realizzare un incisione su una piccola lastra e successivamente stamparla su un foglio di carta riciclata, da loro stessi realizzato.

“[…] Ogni ramo di qualunque pianta che non è superato dal peso di sé medesimo  ’incurva, levando il suo estremo verso il cielo. […] Gli angoli delle divisioni delle ramificazioni degli alberi sono infra loro eguali […]”.

Questo scriveva nel XVI secolo Leonardo Da Vinci nel suo Trattato della Pittura (parte VI, Degli alberi e delle verdure/813). Il grande maestro era convinto solo l’osservazione diretta e prolungata delle piante rendesse possibile “appropriarsi” delle loro caratteristiche e peculiarità. Sull’esempio di questo grande maestro e attraverso la metodologia creativa di Bruno Munari, i bambini potranno dapprima disegnare il loro albero e inciderlo successivamente su una piccola lastra di plexiglass. Grazie alla presenza del torchio calcografico e dello stampatore essi potranno vivere l’esperienza unica della tecnica grafica e del processo di stampa.  A fare da cornice, una galleria figurata di alberi che ripercorrono sinteticamente un tratto della nostra storia dell’arte, osservando le forme che la pittura ha inventato per rappresentare l’albero, da Giotto alla fine del Novecento. Nella successiva fase laboratoriale, i bambini saranno impegnati nella realizzazione di un foglio di carta riciclata. Attraverso un breve racconto si potrà scoprire l’avventura di questo materiale comune nella nostra vita quotidiana, grazie al quale, nell’ultimo millennio, è stato tramandato il patrimonio di conoscenza filosofica e scientifica di tutta l’umanità.

La mostra:

Arborea. I monumenti vegetali di Beth Moon e Federica Galli

Due artiste e due mezzi espressivi diversi: l’uso del bianco e nero nella fotografia e il tratto delle acqueforti descrivono la bellezza formale e la potenza degli alberi “monumentali”. La mostra, che nasce da un progetto della Fondazione Federica Galli di Milano vede dialogare monumentali alberi incisi ad acquaforte da Federica Galli con i colossi naturali fotografati da Beth Moon, che li rende eterni attraverso la particolare tecnica della stampa al platino-palladio.

Tempo, memoria e natura sono i temi centrali delle loro opere, un poetico filo conduttore che unisce tutti i più importanti “monumenti verdi” esistenti al mondo testimoniandone l’incredibile ricchezza naturale. Chiome scheletriche o rigogliose, rami lunghissimi e tentacolari, fusti esili o possenti, cortecce lisce o rugose catturano lo sguardo di grandi e piccini per raccontare, silenziosamente, aneddoti, folklori e storie secolari.

Info:

Bambini dai 5 ai 10 anni accompagnati dalle famiglie

2 turni: mattino: 11.00 – 13.00 – pomeriggio: 15.00 – 17.00

tariffa di partecipazione: 2 euro a bambino

info e prenotazioni al numero 0461.270311

www.muse.it

Chiara Veronesi  

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com