Cultura & Società Ultime Notizie

Renault 4L Trophy: Team Südstern parte dal Twenty verso il Marocco.

13 Febbraio 2017

author:

Renault 4L Trophy: Team Südstern parte dal Twenty verso il Marocco.

I due studenti altoatesini Adam Brandis e Oliver Pfeil, entrambi cresciuti a Lana, sono partiti oggi – il 13 febbraio 2017 – direttamente dal Twenty in direzione Marocco per partecipare al Renault 4L Trophy. Il loro obiettivo è quello di partire da Bolzano alla volta del Marocco per portare aiuti umanitari. I due piloti sono pronti a dare un importante contributo sociale e allo stesso tempo vivere un’esperienza per loro indimenticabile. In 10 giorni, i due piloti percorreranno circa 10.000 km.

Il Renault 4L Trophy quest’anno compie il 20° anniversario, il che renderà quest’edizione ancora più speciale. Il Twenty sostiene il team Südstern in questo progetto. La macchina è stata esposta presso il Twenty per una settimana: qui curiosi e appassionati hanno potuto ammirarla e scattare qualche foto. La partenza – che avverrà direttamente dal 2° piano del Twenty, scendendo la rampa pedociclabile – sarà l’inizio di un viaggio unico, che i due studenti documenteranno con foto e video.

Prerequisiti per la partecipazione

Prerequisito indispensabile per poter partecipare a questo progetto così unico, è presentarsi con una Renault 4 ed essere immatricolati all’università.

Lo scopo della manifestazione non è quello di gareggiare contro gli avversari sul percorso che li porterà da Biarritz (FRA) a Marrakech (MAR), bensì di dimostrare lo spirito di squadra e la perseveranza, per promuovere la comunicazione interculturale, l’impegno umanitario e, non ultimo, dimostrare il proprio spirito sportivo, armati di bussola, mappe e una roadmap per coprire i km nel deserto.

Scopo umanitario

Giulio Giovanazzi, che ha partecipato al Renault 4L Trophy nel 2015 e 2016 ha così commentato: “E’ stata un’esperienza indimenticabile, soprattutto perché c’è uno scopo umanitario dietro. Ho intenzione di partecipare anche il prossimo anno.” Si potrebbe quasi parlare di “mal d’Africa”.

Ogni team raccoglie e distribuisce almeno 25-50 kg di materiale scolastico, oltre a 10 kg di cibo, che verranno consegnati ai bambini marocchini per consentire loro una formazione scolastica adeguata. In totale vengono raccolte 60 tonnellate di materiale scolastico. Il tutto viene consegnato all’organizzazione “Enfants du Désert” (it: Bambini del deserto), che per altro lavora in stretta collaborazione con UNICEF, e poi distribuito alle varie scuole locali.

“Noi come Twenty siamo molto orgogliosi di poter sostenere questo progetto sociale. Ogni giorno appassionati e curiosi si sono riuniti intorno alla macchina esposta presso il Twenty e si sono informati circa la manifestazione”, ha spiegato Michael Frei, responsabile marketing del Twenty.

Dopo il ritorno dal Marocco, il team Südstern arriverà direttamente al Twenty e racconterà qui la propria esperienza. La vettura sarà poi nuovamente esposta al Twenty per una settimana.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *